A Siracusa per Tre Serate il Teatro si Tinge di Rosa con “Parola d’Attrice”

A Siracusa per Tre Serate il Teatro si Tinge di Rosa con "Parola d'Attrice"

E’ stata presentata questa settimana presso la sala degli Stemmi della Provincia Regionale di Siracusa la decima edizione della rassegna di teatro al femminile “Parola d’Attrice”. Alla presentazione hanno partecipato, oltre al presidente On Nicola Bono, l’assessore allo Spettacolo Roberto Meloni, la curatrice della rassegna Franca Maria De Monti, e l’assessore provinciale Paola Consiglio.

“Per arrivare alla sue decima edizione – ha detto Bono – significa che è una ottima produzione che merita di essere sostenuta. E che ha il pregio di mettere in campo proposte di spettacolo ed intrattenimento su delicati temi del rapporto uomo-donna con l’esclusiva chiave di lettura dell’altra metà del cielo. Quindi una iniziativa che la provincia sostiene con convinzione e che augura che in questa edizione posa riscuotere il successo che merita”.

L’assessore Meloni, nel sottolineare il valore della rassegna, ha anche annunciato altri interessanti eventi per la fine dell’anno, che saranno presentati nelle prossime settimane.

La Rassegna ha preso il via ieri sera al Salone Carabelli, dove è andato in scena “Morir di fama”, di e con Evelyn Famà, uno spettacolo sulle disavventure di una giovane attrice alla ricerca della fama, che come gran parte degli attori finisce per morire di fame. La pièce è risultata vincitrice nello scorso gennaio del XVIII festival nazionale del Cabaret della comicità di Torino per l’interpretazione più originale. L’attrice-autrice ha dedicato il suo spettacolo a Franca Maria Gianni, nel secondo anniversario della sua scomparsa.

La travolgente e sarcastica simpatia di Francesca Reggiani (in foto), una delle punte della satira al femminile italiana, arriverà a Siracusa il 9 dicembre, per il secondo appuntamento di “Parola d’attrice”, al Teatro Vasquez, alle ore 21.00. L’attrice regalerà al pubblico uno spaccato di vita al femminile, ispirato al’attualità, e un concentrato delle sue più note imitazioni – Sabrina Ferilli, Sofia Loren, Monica Bellucci, con la “new entry” del Ministro Mariastella Gelmini – nell’esilarante monologo “Tutto quello che le donne non dicono”.

Il 19 dicembre la Chiesa di Santa Lucia alla Badia accolgierà alle ore 20.30 lo spettacolo di chiusura,
“Nasciu u bambineddu”, concerto colto popolare con musiche e cori della tradizione siciliana, con il coro europeo “Giuseppe De Cicco” diretto dal Maestro Maria Carmela De Cicco, unica donna direttrice d’orchestra della Sicilia orientale.

                                                                                                                             (di Elisabetta La Micela)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo