Amministrazione, Democratici per Siracusa: “Nostro eventuale ingresso in Giunta atto di responsabilità politica”

Il capogruppo in Consiglio comunale Salvatore Costantino dissipa qualsiasi dubbio sulla posizione del gruppo

img_6209

I Democratici per Siracusa continueranno nel sostegno all’amministrazione Italia. La nostra eventuale presenza in giunta, sarà un atto di responsabilità politica, per il bene della città nel rispetto di tutti quei cittadini che con il loro voto hanno espresso la volontà di un cambiamento e rinnovo”. Lo ha dichiarato il capogruppo in Consiglio comunale Salvatore Costantino, dissipando così qualsiasi dubbio sulla posizione di un gruppo che comprende anche la presenza di Andrea Buccheri e Michele Buonomo.

“Alla base della nostra disponibilità deve esserci la “politica” – nel senso nobile del termine – ha aggiunto – perché la politica rimuove gli ostacoli, indica le scelte, impedisce il clientelismo.  Il nostro sostegno c’è sulla base di una rinnovata intesa programmatica, che trovi confronto con la città e i gruppi presenti in Consiglio Comunale. Pertanto ci auspichiamo che l’interlocuzione tra tutte le forze politiche sia alla base del confronto per scelte programmatiche a breve periodo e a lungo periodo, a titolo indicativo e non limitativo”. Costantino si riferisce soprattutto alla vicenda nuovo ospedale, e alla vicenda nuovo Prg “ma in generale per ciò che riguarda i temi fondamentali dello sviluppo del nostro territorio. In quest’ottica, con particolare attenzione e con il dovuto rispetto, guardiamo alle scelte che i partiti, soprattutto il PD, intendono fare nell’imminente futuro”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo