Augusta, trovata in possesso di cocaina, armi e munizioni: 63enne in manette

pagana-sequestro-768x359

Gli agenti rinvenivano una pistola calibro 22, un revolver smontato e una penna da fuoco nonché 47 munizioni

Ieri pomeriggio, agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Augusta, hanno arrestato Maria Pagana Rantone, classe 1955, già conosciuta alle forze di Polizia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La stessa, a seguito di perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di 111 grammi di cocaina.

Nella circostanza gli agenti rinvenivano una pistola calibro 22, un revolver smontato e una penna da fuoco nonché 47 munizioni, di proprietà di S.C., classe 1952, già noto alle forze di Polizia, denunciato per il reato di detenzione illegale di armi da fuoco e munizionamento. L’arrestata, dopo le incombenze di rito, è stata posta agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo