Carlentini ai domiciliari dal giorno prima per il furto di un motorino ma assente al controllo: arrestata

La donna doveva essere portata in Tribunale per essere sottoposta al rito direttissimo ma è risultata assente. I militari l'hanno rintracciata a Lentini in presenza di un coetaneo

Noto, Controllo dei Carabinieri: 5 denunce in stato di libertà e 18 sanzioni amministrative

I Carabinieri della Compagnia di Augusta, ieri, traevano in arresto, nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari la sortinese I. M., cl. 97, nubile, censurata, allo stato sottoposta al regime degli arresti domiciliari dalla notte precedente allorquando in Carlentini veniva tratta in arresto nella flagranza del reato di tentato furto di ciclomotore unitamente ad altro complice, anch’egli tratto in arresto dai Carabinieri della locale Stazione.

I militari della Stazione Carabinieri di Carlentini che nella mattinata di ieri dovevano tradurre la donna al Tribunale di Siracusa per essere sottoposta al rito direttissimo per il citato tentato furto di ciclomotore, riscontravano l’assenza della stessa dal proprio domicilio in Sortino.

A quel punto, i Carabinieri di Carlentini attivavano le ricerche su tutto il territorio del Comune ed in quelli limitrofi riuscendo a rintracciarla nel pomeriggio in Lentini sulla pubblica via in compagnia di un coetaneo. La giovane donna veniva tratta quindi nuovamente in arresto e risottoposta alla misura degli arresti domiciliari nella propria abitazione come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo