Carlentini, minacciava con un coltello la compagna con due bambini: arrestato

I due bambini sono cresciuti in un perenne stato d’ansia e di terrore

Nel corso della notte di ieri i Carabinieri sono stati chiamati ad intervenire, su segnalazione di cittadini, sulla S.P. 47 nei pressi di un esercizio commerciale, ove era stata segnalata la presenza di un uomo che minacciava con un coltello una donna con due bambini.

L’uomo veniva immediatamente disarmato dai militari e dichiarato in stato di arresto, dai contestuali accertamenti emergeva che l’episodio appena accaduto rifletteva analoghe condotte che il reo poneva in essere nella quotidianità, difatti la donna, che a quel punto riusciva ad esternare i soprusi, le umiliazioni e violenze subite nel corso degli anni, circostanziava che il compagno era solito avere atteggiamenti similari anche nei confronti dei due bambini che sono cresciuti in un perenne stato d’ansia e di terrore e al quale lei stessa non era mai stata in grado di reagire per timore di più gravi conseguenze che avrebbe dovuto subire lei ma, soprattutto, i figli.

L’arrestato, disoccupato e già noto alle forze dell’Ordine in quanto pluripregiudicato, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari nella propria abitazione dalla quale, invece, sono andati via sia la compagna sia i figli che hanno riparato, momentaneamente, da alcuni familiari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo