Carlentini, rapina un centro scommesse violando l’affidamento ai servizi sociali: in carcere

Ordinanza per espiazione pena residua di 8 mesi di reclusione

nisi-alfio

Nella giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Carlentini hanno notificato ad Alfio Nisi, lentinese, di 43 anni, censurato, nella Casa di Circondariale di Siracusa “Cavadonna”, ove è detenuto dallo scorso mese di aprile, un’ordinanza per espiazione pena residua di 8 mesi di reclusione in quanto resosi responsabile, nel mese di aprile di quest’anno, di rapina aggravata in un centro scommesse di Lentini, nonostante si trovasse in regime di affidamento in prova ai servizi sociali.

Pertanto, a seguito della grave violazione penale il Magistrato di Sorveglianza di Siracusa ha revocato la misura alternativa alla detenzione dell’affidamento ai servizi sociali disposta dal Tribunale di Sorveglianza di Catania nel mese di febbraio del corrente anno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo