Il club Scherma Siracusa alla Cittadella: “grazie Ortigia, onorati della proposta”

Ieri la società del presidente Vancheri ha invitato il Club scherma Siracusa di valutare la possibilità di allenarsi nel più importante impianto cittadino. "Onorati della proposta a prescindere dalla possibilità di trovare una soluzione" la risposta del maestro Barrera

cittadella-sport-aerea-grande

Siamo lusingati per la proposta, incontriamoci e parliamone. Questa in sintesi la risposta che il Club Scherma Siracusa rivolge al Circolo Canottieri Ortigia che ieri, in via ufficiale, ha fatto i complimenti alla palestra dei maestri Cannarella, Barrera e Carrubba, dopo il titolo nazionale conquistato da Fernando Scalora. Un risultato nel fioretto maschile che arriva a 24 anni di distanza, quando fu proprio Stefano Barrera a portare il titolo in città. Un acuto che ha certificato la crescita esponenziale che le lame aretusee stanno avendo negli ultimi anni, con il Club Scherma Siracusa che si è ritagliato un importante ruolo a livello nazionale per quanto riguarda il fioretto.

L’unica nota dolente per i giovani schermidori siracusani e per il club fondato dai Cannarella è quello dell’assenza di spazi adeguati dove poter svolgere la disciplina e far crescere i propri atleti. E anche in questo senso l’Ortigia, in qualità di gestore della Cittadella dello Sport è intervenuta tendendo la mano e invitando il Cs Siracusa a valutare la possibilità di allenarsi nel più importante impianto sportivo della città.

Una proposta accolta con “onore” dal Club Scherma che accoglie l’invito del Circolo Canottieri Ortigia e si dichiara “lusingato per l’interessamento e la disponibilità a prescindere dal fatto che si trovi una soluzione consona per entrambi le parti. Oltre che ringraziare di cuore Il Circolo Canottieri Ortigia – afferma Barrera – un mio ringraziamento personale va all’amico Valerio Vancheri per la stima reciproca e per il costante interessamento dello sport Siracusano a livello agonistico“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo