Siracusa, Alessandro Preziosi: “Il mio Moby Dick, un omaggio al mare”

“Un omaggio al mare”. E’ così che Alessandro Preziosi ama definire “Moby Dick”, il capolavoro letterario di Melville che l’attore porterà in scena sabato 29 giugno, alle 21, al Maniace. E lo farà con delle letture accompagnate dal live electronics di Paky Di Maio. In un luogo incantevole come la fortezza federiciana. Prezioso, imponente e aristocratico castello che sorge sulla punta estrema dell’isola di Ortigia. Sullo sfondo di quel mare che Alessandro Preziosi intende omaggiare “non soltanto – spiega l’attore – come luogo di oblio, abbandono e rifugio dalla terraferma. Ma come luogo di misteri e sentimenti”.

Un luogo che Alessandro Preziosi rivela di amare particolarmente. “Amo sentir il mare che dondola i miei sogni” confessa l’attore con il tono incantato di chi immagina già di “raccontarlo”. Anzi di chi “non vede l’ora” di farlo, per usare le sue parole. “In un luogo incantevole – aggiunge – come il Maniace di Siracusa. Quale posto migliore per omaggiare il mare” si chiede Alessandro Preziosi, ricordando le sue passate esperienze lavorative in città, tra cui le rappresentazioni classiche al Teatro Greco.

Emozioni, suggestioni e atmosfere diverse per lo spettacolo di sabato “in cui la musica – anticipa Alessandro Preziosi – avrà un ruolo fondamentale perché, oltre a fornire tutti i cambi, farà sentire i flutti del mare che fanno parte della nostra fantasia”.

Uno spettacolo insomma imperdibile. E a spiegare i motivi è proprio l’attore: “Quella di sabato – conclude – sarà una straordinaria occasione per trascorre una serata in un posto meraviglioso come il Maniace di Siracusa. Ma poi – ancora Alessandro Preziosi – non bisogna perdere questo spettacolo anche per premiare lo sforzo organizzativo di giovani che con entusiasmo si impegnano a organizzare eventi. E infine perché con questo reading si avrà la possibilità di scoprire, in molti riscoprire, uno dei più bei romanzi della storia della letteratura”.