Federico Lo Bello, siracusano, è stato eletto tesoriere del direttivo della Consulta regionale degli ingegneri

Tra i compiti della Consulta quello di confrontarsi con le massime istituzioni regionali soprattutto in tema di norme urbanistiche

1787edff-015d-453b-9678-184e6e0eaaa2

L’ingegner Federico Lo Bello, siracusano, è stato eletto tesoriere del direttivo della Consulta regionale degli ingegneri. Si tratta di un ente, nato nel 1971, che rappresenta 22 mila ingegneri di tutta la Sicilia, a tutela dell’intera categoria. Tra i compiti della Consulta quello di confrontarsi con le massime istituzioni regionali soprattutto in tema di norme urbanistiche.

Il Consiglio della Consulta è, invece, composto dai 9 presidenti degli Ordini provinciali e da altri 9 delegati dagli stessi enti. Il direttivo della Consulta regionale è da un presidente, ingegner Elvira Restivo, due vicepresidenti, un segretario ed un tesoriere, tutti eletti in seno al Consiglio.

“E’ un riconoscimento  – spiega il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Siracusa, Sebastiano Floridia –  del lavoro svolto dall’ingegner Lo Bello e dall’intera categoria professionale che negli anni ha dimostrato la sua importanza nel tessuto economico del nostro territorio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo