Floridia, fa a botte con fratello e padre della ex fidanzata: tutti in manette per rissa

Nonostante l’intervento delle forze dell’ordine, i tre uomini, in un primo momento avevano continuato a malmenarsi con violenza finché i militari dell’Arma sono riusciti a separarli

Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri della Tenenza di Floridia e della stazione di Solarino, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati sono intervenuti, su richiesta di una residente, per una lite molto violenta in atto fra 3 uomini.

intagliata-mario

I militari dell’Arma tempestivamente intervenuti sul posto, sono riusciti con non poca difficoltà a separare i soggetti coinvolti e a riportare gli animi alla calma. I Carabinieri quindi hanno approfondito la questione per chiarire la dinamica della vicenda e le cause che hanno portato a tale triste epilogo. La rissa sarebbe nata a causa di frasi ingiuriose rivolte a una ragazza da parte di Mario Intagliata, operaio floridiano classe 1989 con precedenti di polizia, con la quale era stato precedentemente legato da una relazione. Tra Intagliata e il fratello della ragazza, V.D., operaio floridiano incensurato classe 1996, sarebbe immediatamente nata una furiosa lite, che si è aggravata ancor di più con l’intervento del padre del 23enne, V.P., operaio floridiano incensurato classe 1969.

Nonostante l’intervento delle forze dell’ordine, i tre uomini, in un primo momento avevano continuato a malmenarsi con violenza finché i militari dell’Arma sono riusciti a separarli. Per quanto accaduto i tre floridiani sono stati arrestati per aver commesso il reato di rissa e sottoposti ai domiciliari in attesa di rito direttissimo come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo