Floridia, chiama il 112: “voglio togliermi la vita”, e apre il gas della cucina. Salvato dai Carabinieri

Dopo alcuni minuti l’uomo ha deciso di far entrare i militari dell’arma, che hanno riscontrato da subito un forte odore di gas all’interno dell’abitazione. Effettivamente l’uomo aveva aperto il gas della cucina e la valvola di una bombola a gas per stufa saturando così l’intero appartamento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nella nottata appena trascorsa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa sono intervenuti a Floridia, nell’abitazione di un 38enne che poco prima, chiamando al 112, aveva manifestato la volontà di volersi togliere la vita. I Carabinieri si sono portati tempestivamente sul posto ed hanno tentato più volte di farsi aprire la porta di casa dal richiedente.

Dopo alcuni minuti l’uomo ha deciso di far entrare i militari dell’arma, che hanno riscontrato da subito un forte odore di gas all’interno dell’abitazione. Effettivamente l’uomo aveva aperto il gas della cucina e la valvola di una bombola a gas per stufa saturando così l’intero appartamento.

I Carabinieri hanno quindi immediatamente messo in sicurezza l’abitazione e hanno affidato il 38enne floridiano a personale sanitario per i trattamenti di competenza. Il tempestivo intervento dei Carabinieri quindi, ha consentito che l’uomo non portasse a compimento l’insano gesto e che non si venisse creare una generale situazione di pericolo per i residenti della zona.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo