Floridia, in stato di ebbrezza si reca al comando dei Carabinieri e picchia un militare: arrestato

All'uomo viene inoltre contestata la violazione degli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di dimora

Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri della Tenenza di Floridia hanno tratto in arresto Sergio Valenti, di Floridia, classe 1971, disoccupato e pregiudicato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di dimora.

L’uomo, cosi come sopra citato, nonostante fosse sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, si è presentato presso la Tenenza di Floridia, suonando insistentemente il campanello e chiedendo, senza dare alcun tipo di giustificazione, di parlare con i Carabinieri. Una volta vistosi aprire da parte del militare di servizio alla Caserma il cancello perimetrale, l’uomo, in evidente stato di ebbrezza, si è scagliato contro lo stesso, dapprima cercando di strattonarlo per il braccio e poi di colpirlo sferrandogli una manata al volto e provocandogli delle tumefazioni allo zigomo e acufeni all’orecchio destro.

Una volta riportata la calma e sedata la colluttazione, i militari hanno dichiarato Valenti in arresto e dopo le formalità di rito, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo