Floridia, In manette per tentato omicidio: non aveva pagato un debito per gli stupefacenti, aggredito con un coltello

Floridia, In manette per tentato omicidio: non aveva pagato un debito per gli stupefacenti, aggredito con un coltello

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri della Tenenza di Floridia, al termine di breve attività d’indagine, hanno arrestato per tentato omicidio Giovanni Civita, 37enne di Floridia, disoccupato, con precedenti di polizia.

Lo stesso in una piazza del paese, al culmine di una lite con un ragazzo, anche lui di Floridia, al quale aveva ceduto dello stupefacente “in appoggio” affinché lo potesse spacciare a sua volta, lo ha aggredito con un coltello a serramanico provocandogli delle ferite al collo ed ad entrambe le mani con le quali si parava nel tentativo di difendersi dai fendenti.

Il motivo dell’aggressione sarebbe legata ad un debito di circa 150 euro che la vittima non avrebbe onorato proprio per non aver pagato lo stupefacente ricevuto. Il giovane ferito è stato trasportato all’ospedale di Siracusa, ove è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni, mentre Civita è stato portato alla carcere di Cavadonna, così come disposto dall’Autorità giudiziario di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi