Il gruppo Abate vende ad Arena: trattativa chiusa per 12 supermercati fra Catania e Siracusa

I punti di vendita interessati dall'operazione a Siracusa sono A&O in via Algeri (13 dipendenti) e Famila in via Elorina (20 lavoratori)

famila-siracusa

L’azienda Roberto Abate spa è uscita da Selex nelle settimane scorse e continua le trattative per la cessione di rami d’azienda. La società era attiva in Sicilia con punti di vendita A&O, Famila e Ard, quest’ultima gestita tramite la società consortile Sicilia Discounts di cui era componente. Dopo aver ceduto nelle settimane scorse una parte della sua rete vendita a Medial Franchising Srl, sta trattando con F.lli Arena (Gruppo VéGé) che opera con le insegne Superstore Decò, Maxistore Decò, Supermercati Decò, SuperConveniente e IperConveniente.

Nella lettera indirizzata alle organizzazioni sindacali, l’azienda Roberto Abate scrive che “i motivi del programmato affitto, finalizzato alla successiva vendita, sono costituiti dalla necessità, da parte della Roberto Abate spa, di alleggerire la propria rete vendita in un particolare momento di crisi aziendale che non permette il mantenimento di tutta la rete, e dalla necessità di reperire risorse finanziarie straordinarie che deriveranno appunto dalla cessione dei rami di azienda. In questo modo intendiamo ripianare la situazione debitoria che appesantisce attualmente la società”.

I punti di vendita interessati dall’operazione a Siracusa sono A&O in via Algeri (13 dipendenti) e Famila in via Elorina (20 lavoratori). In prefettura a Catania per ora è fumata grigia, ma in tutto tra Catania e Siracusa saranno 331 i dipendenti che – se non ci saranno intoppi su questo percorso – passeranno ad Arena srl. Alla finestra per rilevare altri ipermarket ci sono anche i gruppi MD e Rocchetta. Rimane teso il fronte dei lavoratori addetti alla logistica. Dovranno attendere gli sviluppi delle compravendite i 40 che operano al deposito merci della zona industriale, che pochi giorni fa – dopo aver ricevuto una lettera di licenziamento – hanno proclamato lo sciopero. Stesso discorso per i 90 (a contratto con Sicilia discounts) del magazzino di Belpasso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo