fbpx

I 150 anni del Liceo Gargallo di Siracusa in una mostra che ne ripercorre la storia. Oggi l’inaugurazione

E’ stata inaugurata questa mattina, presso la sala espositiva della Provincia regionale, in via Roma, la mostra sui 150 anni di storia del Liceo classico “Tommaso Gargallo” in coincidenza con i i 150 anni dell’Unità d’Italia. La mostra resterà aperta fino al 22 marzo.

All’importante momento hanno preso parte la preside del liceo, prof. Carmela Pace, il presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico, gli assessori comunali Mariella Muti e Enzo Vinciullo, e in attesa del taglio del nastro tantissimi studenti e docenti del liceo e tanti gargallini.

Un po’ tutti hanno sottolineato l’importanza che il Gargallo ha avuto nella formazione di tanti giovani che oggi costituiscono la classe dirigente di questa provincia. Ed è stata proprio la prof. Pace a ricordare i momenti più significativi della storia del Gargallo.

Da parte sua il presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico, ha detto: “L’anniversario dell’Unità d’Italia diventa, attraverso la mostra sulla storia del Liceo classico “Tommaso Gargallo”, anche l’occasione per ricordare generazioni di allievi succedutesi in questa scuola che hanno contributo nel tempo e nei vari settori della vita associata della nostra comunità a costruire la storia stessa della città di Siracusa e della sua provincia, quale classe dirigente del territorio. Un tributo di grande valore ad una istituzione scolastica che merita l’impegno dell’Amministrazione attiva affinché ritrovi la sua sede storica e un orgoglio per la Provincia Regionale quello di ospitare questa iniziativa nella sala espositiva di via Roma lasciando che nella notte tricolore possa essere visitata da quanti, in particolare gli ex allievi, vorranno cogliere questa opportunità”.

(di Elisabetta La Micela)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo