Il Carcere Borbonico Di Siracusa Presto Un Grand Hotel?

Il Carcere Borbonico Di Siracusa Presto Un Grand Hotel?

Nessuno lo dà per certo ma si mormora che un imprenditore siracusano voglia comprare il vecchio carcere e trasformarlo in albergo a cinque stelle.
Sembra una di quelle leggende metropolitane che circolano per la città però resta il fatto che la Provincia regionale, proprietaria dell’immobile, ha chiesto al Comune il cambio di destinazione d’uso.

Il vecchio carcere borbonico datato 1854 ha assolto alla sua funzione di casa di reclusione fino al 1990, quando fu abbandonato dopo il terremoto di Santa Lucia. Poi lo stato di abbandono ed il degrado.
Attualmente è allo sbando più totale come hanno accertato i componenti delle tre commissioni comunali – Urbanistica, Ambiente e lavori Pubblici – presenti congiuntamente stamane al sopralluogo voluto dal Consigliere Salvo Sorbello. Il 2 marzo, infatti, in occasione del Consiglio Comunale si dovrà votare la proposta di cambio d’uso: da archivio e contenitore di attività culturali ad albergo.

“Non si può più aspettare. Occorrono lavori urgenti a livello strutturale – dice il Consigliere Sergio Bonafedema perché non pensare a dei fondi strutturali dell’Unione Europa anziché vendere ai privati. Poi si sa come vanno queste cose: nel pubblico si compra a tanto e si vende a poco. E’ una legge di mercato: quando le aste vanno deserte il prezzo di vendita si abbassa”.
“E magari – continua qualcun altro – una volta venduto ai privati poi si pensa ad abbattere il parcheggio Talete per dare una migliore vista agli ospiti dell’albergo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo