“Dopo la scuola – Floridia Solidale”, la Caritas dona materiale didattico all’associazione Ninphea

Penne, matite, scotch, temperamatite, quaderni, forbicine, album, colori, righe, squadrette, cartelle e compassi sono stati distribuiti ai 17 ragazzi ospitati nel progetto

materiale-caritas

La Caritas Diocesana di Siracusa ha donato all’Associazione Culturale Ninphea materiale didattico da utilizzare nell’ambito dell’attività progettuale del “Dopo la scuola – Floridia solidale”, progetto che sta offrendo supporto extra-scolastico a studenti di scuola elementare e media le cui famiglie attraversano un momento di difficoltà.

Penne, matite, scotch, temperamatite, quaderni, forbicine, album, colori, righe, squadrette, cartelle e compassi sono stati distribuiti ai 17 ragazzi ospitati nel progetto. “Ringrazio fortemente il Direttore della Caritas Diocesana di Siracusa Don Marco Tarascio e i suoi collaboratori – sottolinea la presidente Giovanna Tidona –  per il celere aiuto fornito alle famiglie che si apprestano ad iniziare il nuovo anno scolastico 2018/2019.  Questo è uno dei segni tangibili che la comunità tutta sta offrendo  a supporto del progetto che beneficia di una proficua rete di collaborazione con l’amministrazione comunale, le associazioni, gli enti religiosi e scolastici, i volontari”.

Il progetto, mercoledì 12 e venerdì 14, è ospitato all’interno della struttura museale “Nunzio Bruno” di Piazza Umberto I, dove, grazie al coordinamento del direttore Cetti Bruno, beneficia di un ulteriore stimolo culturale. Da lunedì 17 settembre, i ragazzi del “Dopo la scuola – Floridia solidale”saranno ospitati all’interno delle aule scolastiche dell’Istituto “S. Quasimodo”, luogo che ha già accolto il progetto al suo nascere, grazie alla sensibilità del dirigente Salvatore Cantone e del corpo docente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo