La Sicilia del Poker: un tris di campioni

netbet

Il gioco del Poker è ormai diventato parte della nostra cultura sportiva. Quello che solo vent’anni fa era considerato un hobby poco conosciuto, al giorno d’oggi è una vera e propria professione per quei giocatori che sono riusciti a convertire la propria abilità in un business, in alcuni casi persino parecchio retribuito.

Le ragioni di questo fenomeno sono principalmente ricollegabili a due avvenimenti fondamentali: l’approdo del gioco su alcune piattaforme online (p.es. NetBet Casinò) che ha reso il poker e tutti i giochi da casinò più accessibili alle persone, e la trasmissione in televisione di questo sport su alcuni dei canali di rete principali.

I campioni dello stivale arrivano da tutta Italia, in particolar modo dal sud e ancora più nello specifico dalla Sicilia, regione che ha dato i natali ad alcuni dei professionisti di poker più conosciuti di tutta la nazione.

Tra i primi venti giocatori della “Italy All Time Money List”(la lista dei giocatori di poker italiani in ordine di soldi vinti in carriera), spiccano i nomi di ben tre siciliani: Dario Alioto, Walter Treccarichi e Giacomo Fundaro.

DARIO ALIOTO

Alioto, 15esimo della “Italy All Time Money List”, ottiene il suo primo grande risultato nel settembre 2005, arrivando settimo al Main Event dell’European Poker Tour di Barcellona(52.000€). Dario, comincia a scalare rapidamente le classifiche del poker online, divenendo sempre più abile in quella che diventerà la sua specialità assoluta: il Pot Limit Omaha, una delle varianti del poker.

Nel 2007 vince un braccialetto delle World Series of Poker (premio affidato ai vincitori di questa competizione considerata la più prestigiosa) durante l’edizione di quell’anno, arrivando primo nella sua specialità. Il Palermitano, inoltre, raggiungerà il tavolo finale del WSOP nel 2008 e si piazzerà quinto nell’edizione del 2009.

Alioto diventa capitano dell’Italia del Poker per tre edizioni della Nation’s Cup (Campionato Europeo di Poker) fino al 2010. Il 2011 invece è l’anno dell’Award agli EPT Poker Awards nel quale Dario viene premiato come “giocatore dell’anno” nella categoria Omaha.

Nel 2014, un anno prima di lasciare il poker professionistico, Alioto riesce a farsi strada fino al tavolo finale del World Series of Poker per l’ennesima volta, conquistando il sesto posto nell’evento Eight Game Mixed.

WALTER TRECCARICHI

Al 17esimo posto della Italy All Time Money List, il catanese Walter Treccarichi è considerato l’astro nascente del poker italiano. Data la giovane età, Walter inizia ad appassionarsi al poker con i programmi televisivi e i canali tematici. Dal 2011 al 2015, Treccarichi è riuscito a conquistare una serie di vittorie importanti come il primo posto all’IPT di Saint-Vincent e al Poker People Tour di Malta, e un secondo posto all’Estrellas Poker Tour di Barcellona, anche se il suo anno d’oro è stato sicuramente il 2016. Il 29 aprile dell’anno scorso il catanese ottiene il primo posto all’Aussie Millions Poker di Melbourne, ed un altro primo posto nell’EPT di Montecarlo. Quest’ultima competizione lo ha portato direttamente nel gotha del poker mondiale e alla candidatura al premio di “Rising star award” per l’anno 2016.

GIACOMO FUNDARO

Nato a Castellammare del Golfo in provincia di Trapani, Fundaro è al 19esimo posto della classifica “Italy all time money list”. Dall’inizio della sua carriera(2009) fino al 2012 Giacomo Fundaro partecipa a molte competizioni, quasi tutte in Italia, prendendo parte ad alcuni eventi di spicco come tre edizioni dell’IPT (Italian Poker Tournament) e un EPT (European Poker Tour) nel quale raggiunge il tavolo finale. Verso la fine del 2012, il giocatore comincia a confrontarsi anche in competizioni estere in giro per il mondo. Da ricordare il primo posto alla WTP di Marzagan in Marocco nel 2012 e tre “medaglie d’argento”: una nel WPT Caribbean Poker Tour di St. Maarten nel 2013, un’altra all’EPT di Sanremo nel 2014 (attualmente la sua vincita più grande: 298.000€), e l’ultima nel EPT di Malta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo