Le terribili immagini dell’incidente mortale di Rosolini: domani i funerali delle tre vittime

incidente-rosolini-ispica Immagini di LiveSicilia

Una telecamera di videosorveglianza immortala proprio quel tratto di strada. Le immagini riprendono l'arrivo da sinistra della Yaris, colpita violentemente dalla Punto che sembra arrivare come un proiettile sull'altra vettura

Si terranno domani pomeriggio alle 15 in chiesa Madre a Rosolini i funerali di Cristian Minardo, 22 anni, la sua ragazza, Aurora Serrentino e una zia della giovane, Rita Barone, 54 anni, vittime dell’incidente avvenuto nella notte tra sabato e domenica sulla Ispica – Rosolini. Ancora in ospedale a Catania il giovane alla guida dell’altra vettura che ieri è stato posto in arresto dai Carabinieri con l’accusa di omicidio stradale.

I primi accertamenti sulla dinamica nonché le attività di analisi sul tasso alcolemico del ragazzo originario di Rosolini hanno acclarato la sua responsabilità nell’essersi posto alla guida del veicolo con un tasso alcolemico di gran lunga superiore a quello previsto dalla legge. Intanto ieri Live Sicilia ha pubblicato le immagini dello scontro che vi riportiamo di seguito. Una telecamera di videosorveglianza immortala proprio quel tratto di strada. Le immagini riprendono l’arrivo da sinistra della Yaris, colpita violentemente dalla Punto che sembra arrivare come un proiettile sull’altra vettura.

Per il giorno dei funerali l’amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio e ha disposto anche l’esposizione delle bandiere a mezz’asta su tutti gli edifici pubblici.

Rivolto anche un invito ai cittadini e alle organizzazioni sociali ad esprimere, in forma autonoma, la loro partecipazione al lutto cittadino, mediante la sospensione delle attività rumorose o che possano intralciare il rito funebre in segno di raccoglimento e di rispetto ed in particolare i titolari di attività commerciali ad abbassare le saracinesche in segno di lutto in occasione delle esequie dalle 15 alle 18; alle attività sportive cittadine ad organizzare iniziative autonome in onore del ricordo delle vittime; alle scuole del territorio ad osservare un minuto di silenzio all’ingresso, nonché agli insegnanti a portare temi di riflessione attinenti l’accaduto da trattare durante l’orario scolastico.

Disposta altresì la chiusura pomeridiana degli Istituti Scolastici del territorio per favorire la partecipazione alle esequie. “Con la proclamazione del lutto cittadino – afferma il sindaco Pippo Incatasciato – l’amministrazione comunale, interpretando il comune sentimento dell’intera città, ha inteso esprimere alle famiglie delle tre vittime del tragico incidente stradale il più profondo senso di cordoglio e vicinanza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo