Lentini, nascondeva in un garage la refurtiva: denunciato per ricettazione

Gli agenti, durante il servizio di controllo del territorio, hanno anche arrestato un uomo per il reato di tentata truffa

controlli-polizia7

Nella mattinata di ieri, nell’ambito del progetto “Trinacria”, agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lentini, insieme a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio ed hanno identificato 49 persone, controllato 665 veicoli (con e senza apparecchiature elettroniche), elevato 4 sanzioni amministrative, ritirato 1 documento ed effettuato 1 sequestro.

Nell’ambito del medesimo servizio, gli Agenti hanno arrestato Giuseppe Di Giovanni, netino di 50 anni. Lo stesso è stato accompagnato nella propria abitazione per espletare la detenzione domiciliare, in attuazione di un ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Cremona. L’uomo deve scontare la pena residua di tre mesi di reclusione e di 200 euro di multa, per il reato di tentata truffa.

Gli Agenti hanno, altresì, denunciato L.F.B., di 32 anni, già noto alle forze di polizia, per il reato di ricettazione. La celere attività investigativa, avviata a seguito di furti perpetrati in alcuni garage, ha portato ad una perquisizione all’interno di un garage in uso al denunciato permettendo di rinvenire gran parte della refurtiva.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo