Lentini, palpeggia una studentessa universitaria su un autobus: arrestato

La giovane risvegliatasi immediatamente ed avuta contezza dell’accaduto, ha iniziato a urlare facendo fermare il bus a Lentini

foto di repertorio

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Augusta hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di violenza sessuale un cittadino pakistano, classe ‘86, residente a Catania. Nella fattispecie, il cittadino asiatico, mentre viaggiava a bordo di un autobus di linea diretto a Catania, incurante della presenza di altri passeggeri, palpeggiava nelle zone intime una studentessa universitaria approfittando del suo stato di leggero sopore.

La vittima, risvegliatasi immediatamente ed avuta contezza dell’accaduto, ha iniziato a urlare facendo fermare il bus a Lentini, ove ad attenderli c’erano i Carabinieri che, operando in assoluta riservatezza a tutela della vittima, hanno tratto in arresto l’uomo per aver posto in essere condotte idonee e dirette a compiere atti sessuali, consistenti nella fattispecie nel palpeggiamento.

L’arrestato, al termine delle prescritte formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Cavadonna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo