Lentini, rifiuta di lavorare a Ferragosto: 3 giorni di sospensione

In quel giorno si è pure verificata la chiusura disposta con un’ordinanza dal sindaco

3dcde3cd-b8d1-42f8-b1eb-e3032620360b

Sospeso 3 giorni dal lavoro per il suo rifiuto di lavorare durante il giorno di Ferragosto. Questa la sanzione disciplinare destinata a un lavoratore del Conad posto all’ingresso di Lentini, anche se la contrada risulta geograficamente appartenere a Carlentini.

“Non esiste alcun obbligo derivante dal Ccnl del commercio circa il lavoro nei giorni festivi e lo abbiamo ribadito anche in fase di controdeduzioni fornite dal lavoratore in seguito all’incredibile contestazione disciplinare che abbiamo giudicato fin da subito come illegittima – le dure affermazioni del segretario generale della Filcams Cgil Siracusa, Alessandro Vasquez – La nostra posizione trova pure fondamento pure in diverse sentenze della cassazione che sia nel 2016 e nel 2017 impone al datore di lavoro la concordanza con il lavoratore per poter esperire la propria attività lavorativa nei giorni festivi. Inoltre in quel giorno si è pure verificata la chiusura disposta con un’ordinanza dal sindaco di Lentini e bene accolta dai lavoratori e dalle loro famiglie, nonché dal sindacato di categoria stesso”.

L’entrata nel Comune di Lentini è suddivisa in due carreggiate, una ricadente sul Comune di Lentini e l’altra sul Comune di Carlentini. “Ci si domanda come due Comuni limitrofi non abbiano concordato un’ordinanza che va verso la rotta giusta – conclude – di consegnare un po’ di relax ai lavoratori ed alle proprie famiglie, specie dato che in una stessa strada ricadono le competenze di tutte e due le amministrazioni comunali, generando così, data la presenza di diversi esercizi commerciali nella stessa strada, una sorta di concorrenza sleale tra imprenditori del settore del commercio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo