Siracusa, L'Ordine provinciale dei medici decide di investire sull'aggiornamento professionale

Siracusa, L'Ordine provinciale dei medici decide di investire sull'aggiornamento professionale

Siracusa, L'Ordine provinciale dei medici decide di investire sull'aggiornamento professionale
30 Aprile 2013







L'Ordine provinciale dei Medici investe sull'aggiornamento professionale. Il direttivo, con il presidente dott. Biagio Scandurra in testa, ha deciso infatti di rimpinguare il capitolo di bilancio riferito ai corsi Fad (Formazione a distanza) aperti a tutte le specialità, organizzando inoltre una serie di corsi nella sede dell'Ordine dei medici di corso Gelone.

Il presidente della commissione Aggiornamento dell'Ordine, dott. Sebastiano Romano, sta organizzando i corsi insieme con la società siracusana di Medicina e Chirurgia in merito a temi di grande interesse per medici di medicina generale e specialisti, corsi sponsorizzati dall'Ordine e con il contributo dei medici stessi. Fino ad ora sono stati due gli eventi di aggiornamento: il primo sui tumori alla vescica – patologia in aumento - quindi sulla malattia di Crohn, che colpisce soprattutto i giovani e oggi più che mai risulta importante diagnosticarla in tempi rapidi considerando le diverse terapie a disposizione, anche chirurgiche.

"È importante prendere di petto le problematiche più importanti – afferma Romano – e portare avanti il nostro obiettivo di migliorare la cultura della classe medica".

Ma non è finita qui: sono in previsione corsi sul dolore toracico ("una sintomatologia importante e preoccupante per gli organi potenzialmente interessati"), sulla celiachia in considerazione le novità dal punto di vista diagnostico; corsi sulle patologie del fegato; sulle patologie osteoarticolari e tanti altri tramite cui i medici siracusani potranno analizzare i grandi temi di interesse generale con relatori professionalità locali e non solo.

"Puntare sulla continua formazione dei camici bianchi – conclude il presidente Scandurra - è questo il nostro obiettivo per mantenere elevate e al passo con i tempi le nostre professionalità".
 

Riproduzione riservata ® - Termini e Condizioni

I commenti verranno resi pubblici dopo l'approvazione della redazione. Vedi regolamento