Siracusa, Operazione "Bianco Natale": quattro persone arrestate dai Carabinieri. Continuano le indagini per cercare la quinta

Siracusa, Operazione "Bianco Natale": quattro persone arrestate dai Carabinieri. Continuano le indagini per cercare la quinta

27 Dicembre 2013







Si è concluso amaramente il Natale per quattro siracusani arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso, avvenuto nella tarda serata del 25 dicembre 2013.

Durante un abituale controllo alle persone sottoposte a misure di sicurezza/prevenzione e provvedimenti alternativi alla detenzione in carcere, l’equipaggio dell’Arma si è recato in via di Villa Ortisi a casa di un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno per verificarne la presenza ed il rispetto delle derivanti prescrizioni.

Giunti sul posto i militari dell’Arma si sono trovati innanzi una scena da film: un gruppo di persone era intento a tagliare un ingente quantitativo di cocaina, suddivisa in cinque sacchetti di cellophane, ed in parte versata su un piatto con a fianco le schede telefoniche per suddividere le dosi. Avuta contezza del controllo, il sorvegliato speciale si è dileguato all’arrivo dei militari fuggendo dal balcone di casa e facendo perdere le proprie tracce. Al momento sono ancora in corso le sue ricerche. I Carabinieri sono riusciti ad impedire la fuga e bloccare gli altri quattro soggetti, evitando che si disfacessero della droga.

Al termine della perquisizione è stato rinvenuto più di mezzo chilo di cocaina pura, che immesso sul mercato avrebbe fruttato circa 75.000 euro; inoltre sono stati rinvenuti anche 10 grammi di hashish, già suddiviso in dosi, un bilancino elettronico di precisione e quasi cinquemila euro, in prevalenza in banconote da 20 e 50 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Al termine delle formalità di rito si sono aperte le porte del carcere di Cavadonna per Rosa Alan Michael, 21enne incensurato di Siracusa, Cianchino Stefano, 32enne incensurato, fratello del sorvegliato Michele, pluripregiudicato, Ingallina Silvio, 23enne di Siracusa, con precedenti specifici; Miraglia Marialaura, 21enne incensurata di Siracusa, è stata sottoposta in regime di arresti domiciliari. Tutti rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Riproduzione riservata ® - Termini e Condizioni

I commenti verranno resi pubblici dopo l'approvazione della redazione. Vedi regolamento