Noto, agente della Polizia penitenziaria trovato con 40 grammi di marijuana: arrestato dalla Polizia di Stato

L’uomo scendeva dall’autovettura, ferma vicino l'abitazione di un noto pregiudicato, afferrando un sacchetto posto sotto il sedile e occultandolo all’interno dei pantaloni pensando di non essere visto

CARCERE REGINA COELI DETENUTI AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA RECLUSIONE ARRESTO POLIZIA PENITENZIARIA CARCERATI

Nella giornata di ieri, al termine di celere attività investigativa, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Noto, hanno arrestato, in flagranza di reato, S. C. ( classe 1978), residente a Noto, agente di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Brucoli, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

In particolare, intorno alle ore 10.30, gli Agenti, nel corso di un servizio di monitoraggio ed osservazione in alcuni quartieri finalizzato alla prevenzione e contrasto dello spaccio di droga, si accorgevano della presenza, di un individuo sospetto all’interno di un’autovettura nelle adiacenze dell’abitazione di un noto pregiudicato.

L’uomo scendeva dall’autovettura afferrando un sacchetto posto sotto il sedile e occultandolo all’interno dei pantaloni pensando di non essere visto. Gli agenti, accortisi del gesto, lo sottoponevano a perquisizione e rinvenivano un sacchetto in plastica contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di 40 grammi.

Accompagnato in Commissariato per gli adempimenti di rito, l’uomo veniva sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari su disposizione del PM di turno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo