Noto, un accordo “poco amichevole”: dopo un incidente minaccia donna e figlio con un tubo di ferro

L’uomo era stato sanzionato per infrazioni al codice della strada mentre si trovava alla guida di uno scooter di proprietà della vittima e quest’ultima aveva chiesto di incontrarlo per raggiungere un accordo

Ieri gli agenti del commissariato di Noto, al termine di celere attività investigativa, hanno denunciato I. A. M., quarantaquattrenne residente a Noto, per i reati di lesioni personali dolose e minacce aggravate.

Nel pomeriggio del 26 settembre, gli agenti sono intervenuti a seguito della segnalazione di una donna, che, poco prima, insieme al figlio quindicenne, era stata vittima di un’aggressione da parte di I.A.M.

Le indagini, svolte nell’immediatezza, hanno consentito di accertare che l’uomo era stato sanzionato per infrazioni al codice della strada mentre si trovava alla guida di uno scooter di proprietà della vittima e quest’ultima, obbligata in solido al pagamento delle sanzioni, aveva chiesto di incontrarlo per raggiungere un accordo, ma l’uomo dava in escandescenza aggredendo lei e il figlio e minacciandoli con un tubo di ferro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo