Operatori ecologici di Floridia attaccati sui social, per i sindacati “attacchi strumentali”

Sia la Fsi-Usae, sia la Cgil si schierano al fianco dei lavoratori e del lavoro che giornalmente svolgono sul territorio comunale

Gli operatori ecologici di Floridia meritano rispetto per i servizi che espletano e non possono essere attaccati strumentalmente”. A scendere in campo a favore dei lavoratori della Prosat, è Renzo Spada, segretario territoriale della Fsi-Usae della provincia di Siracusa. Da qualche giorno, infatti, i lavoratori sarebbero vittime di attacchi mediatici sui social dove vengono accusati di “mischiare” i rifiuti una volta raccolti.

Si tratta di una contestazione che non sta né in cielo, né in terra, perché quotidianamente il servizio di raccolta viene fatto con diligenza e secondo il calendario della raccolta differenziata – prosegue Spada -. Chi scarica le proprie frustrazioni sugli operatori ecologici, è sicuramente in malafede e nasconde interessi che vanno al di là del semplice servizio per la rimozione dei rifiuti in città. Questa levata di scudi insensata – prosegue il segretario del sindacato – mette a rischio i livelli occupazionali della Prosat per una storia che non ha nulla di verità. La Fsi – Usae da questo momento in poi non tollererà calunnie ed intraprenderà iniziative, anche giudiarie, a tutela della dignità dei lavoratori”.

Anche la Cgil di Floridia, attraverso il segretario Sebastiano Milazzo, è scesa al fianco dei lavoratori che svolgono il servizio nel Comune di Floridia. Il segretario cittadino del sindacato parla di “gravi episodi di diffamazione nei confronti degli operatori dcologici di Floridia su loro operato non fa bene ad una città come Floridia. Il lavoro va organizzato e regolato. Si vada ad analizzare come questo servizio viene organizzato e calendarizzato. Comunque pochi diffamatori non posso ledere la dignità del lavoro e del lavoratori. Si cerchi di mettere in condizione i lavoratori di operare nei migliori dei modi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo