Pallamano, L’Albatro femminile è pronto per la prima del Campionato di serie B

Pallamano, L'Albatro femminile è pronto per la prima del Campionato di serie B

Parte il countdown in vista del primo impegno casalingo del campionato di serie B femminile,(giorno 16 a Messina ore 20:30) per le ragazze di Mr Rosapinta. Smaltita la lunga fase di preparazione,con tornei e amichevoli, ha obbligato ad un lungo lavoro, ancora naturalmente in corso, finalizzato alla creazione di un nuovo assetto, una nuova e differente organizzazione di gioco che si piega alle nuove caratteristiche delle varie componenti di squadra.

Nonostante i pochi test precampionato svolti dall’Albatro “Rosa”, il tecnico Rosapinta si è proiettato fiduciosamente all’esordio in trasferta contro la diretta pretendente al titolo. “Siamo pronti a tornare in campo – ha detto Rosapinta – con ancora tanti interrogativi da sciogliere. Tutto può succedere e tutto posso aspettarmi da una squadra così giovane. Abbiamo lavorato bene da quando tutte le ragazze sono tornate disponibili e proseguiamo in quella fase di assemblaggio necessaria a conferire un’identità alla squadra”.
– Vogliamo esprimere un gioco veloce ma finchè non siamo in condizione perfetta e con meccanismi collaudati, spenderemo tanto. Il calendario è già tosto nei primi due turni: Messina e poi Palermo “.

“Finalmente si comincia – ha commentato il tecnico dell’Albatro, Francesco Rosapinta – E’ da tempo che aspettavamo questo momento. Ancora dieci giorni ci separano dall’esordio di sabato contro Messina. Una squadra tanto spigolosa, ma io mi aspetto molto dalle mie ragazze. E’importante partire col piede giusto, con una bella vittoria. Ne abbiamo le capacità; dobbiamo soltanto mettere in campo quello che proviamo da tempo. Rimessa e contropiedi veloci, sfruttare la nostra intelligenza tattica e la velocità di alcune”.
Tutte disponibili per Rosapinta che si avvarrà anche dell’apporto di Arianna Ricupero e di Monica Campanella, ex Eos (A1) che dopo un periodo di inattività sono tornate a calpestare i parquet della pallamano.

“Ci saranno tutte sia la vecchia guardia che Micciulla, Giallongo e Bellanich – ha continuato Rosapinta – Abbiamo rinforzato i ranghi ma non conosco le altre squadre. Soltanto dopo il girone d’andata potrà effettivamente stilare un primo bilancio. Il nostro obiettivo? Chiudere tra le prime tre della classe”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo