Pallanuoto, #TuttiInsieme: l’Ortigia chiede il sostegno dei siracusani per la gara decisiva contro il Posillipo

Una partita decisiva, forse la più importante delle cinque che restano da giocare nella regular season

ba109c04-9d84-4572-be00-301ba6ea87ee

Inizia una settimana fondamentale per l’Ortigia di Stefano Piccardo che sabato pomeriggio, alle 15, alla piscina “Paolo Caldarella”, sfiderà il Posillipo, quarto in campionato, per tentare il sorpasso (o l’allungo, nel caso in cui fosse confermata la revoca della vittoria a tavolino dei napoletani contro il Recco).

Una partita decisiva, forse la più importante delle cinque che restano da giocare nella regular season. L’obiettivo, dunque, è vincere per compiere un altro passo fondamentale nella strada verso la Final Six.
In occasione di questo big match, Giacoppo e compagni chiedono il sostegno e l’appoggio dei tifosi, della città e di chiunque abbia a cuore questi colori.

La parola d’ordine è #TuttiInsieme, che è diventato l’hashtag ufficiale con il quale i giocatori, il tecnico e la società si appellano ai siracusani (e non solo), con l’obiettivo di giocare questa partita davanti a una tribuna piena di appassionati e sostenitori e colorata di biancoverde.

Il primo appello per il pubblico, lo lancia capitan Massimo Giacoppo: “I siracusani, nei momenti importanti, di solito rispondono alla grande. A questo punto della stagione, abbiamo sempre potuto contare su un pubblico numeroso e molto partecipe. Come è stato a Catania per l’Euro Cup e come è stato in campionato, nei momenti più attesi, la tribuna si è riempita e la città ha partecipato. Noi siamo pronti e contiamo su di loro, sul loro apporto, per avere il quattordicesimo uomo in squadra”.

“Sarà una bellissima partita – gli fa eco mister Stefano Piccardo – con un avversario blasonato e forte. Mi auguro che la gente venga a sostenerci, che i tifosi siano tanti e che si possa affrontare questa gara tutti insieme”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo