Priolo Gargallo, Deve scontare una pena di oltre 4 anni per aver aggredito e rapinato un commerciante: arrestato dai Carabinieri

A volto coperto e armati di cacciavite ingaggiarono, una colluttazione con la vittima che, nell’atto di difendersi, tolse il passamontagna ad uno dei tre aggressori riconoscendolo

gianninodomenico

I Carabinieri del Comando Stazione di Priolo Gargallo hanno tratto in arresto Domenico Giannino, classe 1993, di Priolo Gargallo, dovendo lo stesso espiare la pena di 4 anni, 4 mesi e 27 giorni di reclusione per aver commesso il reato di tentato omicidio e rapina, unitamente ad altri due complici nel marzo del 2013.

All’epoca le indagini vennero svolte dagli stessi Carabinieri di Priolo che intervennero a seguito dell’aggressione di un commerciante di Priolo che, inseguito da tre soggetti, tra i quali Giannino, volevano sottrargli l’incasso della giornata. I tre, a volto coperto e armati di cacciavite ingaggiarono, una colluttazione con la vittima che, nell’atto di difendersi, tolse il passamontagna ad uno dei tre aggressori riconoscendolo.

Il commerciante venne brutalmente colpito al volto e al petto con il cacciavite, provocandogli gravi lesioni. Nell’immediatezza i Carabinieri di Priolo arrestarono uno dei tre autori e subito dopo anche gli altri due.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi