Priolo Gargallo, sorpresi mentre rubavano 5mila chili di materiale ferroso: arrestati

Gli arrestati al termine delle formalità di rito sono stati invece sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo

Nottata di controlli a tappeto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa nel territorio del Comune di Priolo Gargallo e nella frazione di Città Giardino in supporto alla locale Stazione Carabinieri, quella di ieri, che ha visto impegnati durante l’intero arco notturno, i militari dell’Arma in serrati controlli alla circolazione stradale e in servizi volti al contrasto dei reati in genere.

Nel corso dei servizi perlustrativi volti al contrasto dei reati predatori ai danni delle aziende e delle abitazioni private sono stati arrestati in flagranza di reato per aver commesso il reato di furto aggravato in concorso, i catanesi disoccupati con precedenti di polizia, Angelo Battiato classe 1959, Emanuele Battiato classe 1984 e Dario Valastro classe 1984.

Nello specifico i tre sono stati sorpresi a Priolo, all’interno di un capannone adibito ad officina meccanica, intenti a caricare su un autocarro con gru a loro in uso, materiale ferroso ed attrezzi vari per uso industriale per un peso complessivo di 5000 kg circa, il tutto recuperato e restituito al legittimo proprietario. Gli arrestati al termine delle formalità di rito sono stati invece sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo