Priolo Gargallo, sbatte il portone sulla figlia di una vicina di casa. È lite fra due donne “legate” da vecchi dissapori

La situazione litigiosa fra le parti in causa, già perfettamente conosciuta dai Carabinieri di Priolo, ha permesso di delineare immediatamente i contorni della vicenda e di prendere i provvedimenti del caso

lite-660x330

Alle 13.30 di ieri, i Carabinieri della stazione di Priolo Gargallo, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno ricevuto una richiesta d’intervento di una cittadina priolese a causa di un’aggressione alla figlia da parte di una vicina di casa.

Nello specifico, la cittadina richiedente l’intervento dell’Arma, ha sostenuto che al momento del rientro da scuola della figlia, la vicina di casa le avrebbe sbattuto il portone d’ingresso condominiale su una gamba. La situazione litigiosa fra le parti in causa, già perfettamente conosciuta dai Carabinieri di Priolo, ha permesso di delineare immediatamente i contorni della vicenda e di prendere i provvedimenti del caso.

Tranquillizzata la vittima, i militari dell’Arma l’hanno invitata a sporgere denuncia per quanto accaduto e è stata resa edotta circa le proprie facoltà di legge.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo