Rosolini, 5 candidati alla carica di sindaco. Gennuso superpartes: “non ho alcuna preferenza”

Chiunque di loro diventerà primo cittadino di Rosolini – dice Gennuso – come deputato regionale del Sud est, ed in particolare della città in cui vivo, sarò pronto a collaborare con il vincitore nell'interesse della città e dei cittadini"

gennuso

Il parlamentare regionale Pippo Gennuso sarà superpartes in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno a Rosolini. Sarà invece interprete del suo ruolo istituzionale, come parlamentare all’Ars della provincia di Siracusa e componente della Commissione alle Attività produttive.

In questa tornata elettorale nella città in cui risiedo non sono impegnato in prima persona alle elezioni. Mi corre l’obbligo puntualizzare che sarò l’esponente politico imparziale. Lascerò liberi i miei amici e le mie amiche di scegliere le liste dove candidarsi e quali sindaci appoggiare. Non ho alcuna preferenza fra Cinzia Giallongo, Pinello Gennaro, Tino Di Rosolini, Pippo Incatasciato e Enzo Caschetto. Chiunque di loro diventerà primo cittadino di Rosolini – aggiunge l’on. Gennuso – come deputato regionale del Sud est, ed in particolare della città in cui vivo, sarò pronto a collaborare con il vincitore nell’interesse della città e dei cittadini. Mi auguro che questa competizione si svolga in un clima di ampia serenità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo