Rosolini, volontari ripuliscono il giardino della scuola materna “Madre Teresa di Calcutta”

L'area è stata adottata dallo studio legale Giuca-Raimondo-Trombatore

210318fc-2367-46df-be6f-28efb23adafd

Lo studio legale Giuca-Raimondo-Trombatore “adotta” il giardino interno  della scuola materna “Madre Teresa di Calcutta”.  Così il gruppo di lavoro, coordinato dal titolare dell’azienda agricola Francesco Floridia, ripulisce l’area invasa da erbacce ormai alte che, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, si sarebbero potute trasformare in ricettacoli di zecche e altri insetti.

L’attività si inserisce nell’ambito della campagna di sensibilizzazione volta a spingere aggregazione associative e altre realtà locali commerciali, artigianali e professionistiche ad adottare un’area cittadina con l’obiettivo di renderla fruibile a tutti. Un’iniziativa, questa, avviata dalla coalizione che amministra la città, con la guida del sindaco Pippo Incatasciato, e dal gruppo di consiglieri comunali di maggioranza che ha la sua massima espressione nel presidente Piergiorgio Gerratana.

“Ancora un esempio di amore per la città – afferma il presidente del Consiglio comunale, Piergiorgio Gerrrana – un modello virtuoso di perfetta collaborazione tra istituzioni, associazioni e aggregazioni varie. La cittadinanza attiva consente di unire le forze e di raggiungere obiettivi di fondamentale importanza per l’intera comunità. Colgo l’occasione per ringraziare, a nome del Consiglio comunale, quanti si sono spesi in simili iniziative e quanti ancora lo faranno dedicando parte del  loro tempo libero per  ridare decoro a dei luoghi pubblici”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo