News http://www.siracusanews.it/rss.xml News it Siracusa, maxi sequestro di tonno rosso destinato a una pescheria ma senza certificazione: sanzione da 8 mila euro http://www.siracusanews.it/siracusa-maxi-sequestro-tonno-rosso-destinato-pescheria-senza-certificazione-sanzione-8-mila-euro/

La notte scorsa militari della Guardia Costiera di Siracusa hanno effettuato un maxisequestro di Tonno rosso, precisamente di 6 grossi esemplari di peso totale di circa 800 kg, con la conseguente elevazione di un verbale amministrativo di 8.000 euro nei confronti del trasgressore.

Si è trattato di un’operazione notturna che, inizialmente programmata per effettuare altro tipo di verifiche, ha portato al risultato raggiunto grazie alla solerzia e all’abilità degli uomini impiegati i quali, durante i loro spostamenti, hanno incrociato un furgone isotermico che viaggiava in direzione opposta. Insospettiti dall’orario insolito, lo hanno seguito e successivamente bloccato, invitando l’autista ad aprire il vano bagagli per verificarne il contenuto.

All’interno è stata constatata la presenza dei 6 esemplari di Tonno Rosso: alla richiesta di fornire la documentazione necessaria l’autista non è stato in grado di produrre nulla. Si invitava pertanto lo stesso a seguire i militari alla  Capitaneria di Porto di Siracusa dove, poco dopo, si presentava il titolare della pescheria destinataria del prodotto ittico. Questi confermava di aver acquistato gli esemplari in questione da sconosciuti e pertanto di essere sprovvisto di qualsiasi certificazione.

Dopo aver sanzionato il trasgressore, si è proceduto a far sottoporre il tonno a visita medica con l’intervento immediato di un veterinario dell’Asp di Siracusa il quale lo dichiarava non idoneo al consumo umano: se ne disponeva dunque la distruzione. Ancora una volta, attraverso i controlli, è stato possibile intercettare l’ennesimo comportamento illecito che, attraverso la commercializzazione del prodotto, avrebbe costituito un grave pericolo per tutti i consumatori finali.

]]>
CronacaSiracusa Fri, 26 May 2017 12:24:09 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-maxi-sequestro-tonno-rosso-destinato-pescheria-senza-certificazione-sanzione-8-mila-euro/
Siracusa, vìola i domiciliari e finisce in carcere: la Polizia esegue un ordine di carcerazione http://www.siracusanews.it/siracusa-viola-domiciliari-finisce-carcere-la-polizia-esegue-un-ordine-carcerazione/

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Siracusa, hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Siracusa, nei confronti di Michele Cianchino (classe 1982), siracusano. L’uomo, già in detenzione domiciliare, violava detta misura e, pertanto, si rendeva necessario l’odierno aggravamento carcerario.

Inoltre, Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato un uomo per inosservanza agli obblighi derivanti dalle limitazioni della libertà personale cui è sottoposto.

Gli Agenti delle Volanti, infine, sono intervenuti, in via Riposto, per l’incendio di un Fiat Scudo che danneggiava un’altra autovettura Toyota Aygo. Intervenuti i Vigili del Fuoco, le cause sono da accertare. Indagini in corso.

]]>
CronacaSiracusa Fri, 26 May 2017 10:53:21 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-viola-domiciliari-finisce-carcere-la-polizia-esegue-un-ordine-carcerazione/
Diventa Reporter Siracusa, la foto curiosa: l’auto di Google maps imbottigliata nel traffico cittadino http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-la-foto-curiosa-lauto-google-maps-imbottigliata-nel-traffico-cittadino/

In data 26 maggio 2017 ci è stato segnalato in viale Teracati, Siracusa, Italia:

Nemmeno Google riesce a sfuggire al traffico siracusano. Il colosso Californiano è nuovamente in città per aggiornare mappe e immagini di Google maps.

Tramite un Iphone e la foto è stata presa dalla galleria

]]>
Diventa ReporterSiracusa Fri, 26 May 2017 10:35:39 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-la-foto-curiosa-lauto-google-maps-imbottigliata-nel-traffico-cittadino/
Siracusa, legalità e sicurezza sulla strada bullismo e cyberbullismo: la cerimonia di premiazione del concorso “un casco vale una vita” http://www.siracusanews.it/siracusa-legalita-sicurezza-sulla-strada-bullismo-cyberbullismo-la-cerimonia-premiazione-del-concorso-un-casco-vale-vita/

Avrà luogo oggi dalle 18 nella sede del Dopolavoro Isab Lukoil di Città Giardino di viale Garrone la cerimonia di premiazione con la consegna dei caschi protettivi a duecento studenti di scuola media inferiore che sono risultati vincitori del concorso “Un Casco vale una Vita”, collegato alla 9^ Edizione del Progetto Legalità.

Il progetto, promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa in sinergia con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Siracusa, le società Isab Lukoil ed Erg, gli Istituti d’istruzione secondaria superiore a indirizzo artistico di Palazzolo Acreide, “Matteo Raeli” di Noto, “Pierluigi Nervi” di Lentini ed “Antonello Gagini” di Siracusa, è finalizzato alla diffusione nelle scuole medie inferiori di Siracusa e Provincia della cultura della legalità, della sicurezza sulla strada e sui luoghi di lavoro, progetto che quest’anno ha anche posto l’attenzione sulla tematica del bullismo e cyberbullismo.

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 10:34:03 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-legalita-sicurezza-sulla-strada-bullismo-cyberbullismo-la-cerimonia-premiazione-del-concorso-un-casco-vale-vita/
Floridia, cocaina pronta per lo spaccio: i Carabinieri arrestano un 26enne e sequestrano la droga http://www.siracusanews.it/floridia-cocaina-pronta-lo-spaccio-carabinieri-arrestano-un-26enne-sequestrano-la-droga/

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Siracusa hanno arrestato in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Sebastiano Iacono, classe 1991, con precedenti di polizia specifici. I Carabinieri insospettiti dalla condotta di Iacono e da strani movimenti che avvenivano nella sua abitazione hanno eseguito una perquisizione domiciliare rinvenendo 11 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, due bilancini di precisione sporchi di cocaina, e un particolare coltello a serramanico che ha come impugnatura un tira pugni.

I Carabinieri hanno inoltre eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di Iacono, poiché l’attività d’indagine ha permesso di ricondurre a lui il sequestro di 100 grammi di cocaina suddivise in bustine sottovuoto, del valore di migliaia di euro, anche questa pronta per essere immessa sul mercato dello spaccio floridiano.

]]>
CronacaFloridia Fri, 26 May 2017 10:27:21 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/floridia-cocaina-pronta-lo-spaccio-carabinieri-arrestano-un-26enne-sequestrano-la-droga/
Siracusa, via libera al baratto amministrativo. Grienti: “Bene, ma non basta” http://www.siracusanews.it/siracusa-via-libera-al-baratto-amministrativo-grienti-bene-non-basta/

È stata resa nota pochi giorni fa la notizia che l’iter burocratico-amministrativo sul Baratto amministrativo è finalmente giunto a conclusione. La Giunta Comunale di Siracusa ha approvato, con provvedimento immediatamente esecutivo, l’opportunità per i cittadini delle fasce di reddito più basse impossibilitati a pagare la tassa sui rifiuti, di mettersi in regola offrendo la loro opera per lavori di manutenzione o di riqualificazione. Adesso tocca alla Cittadinanza aderire, infatti chiunque sia interessato potrà tranquillamente recarsi nei locali dell’ufficio Tributi e presentare la domanda compilando un apposito modulo.

Notizia colta con soddisfazione dal consigliere della Circoscrizione Ortigia Raffaele Grienti, che però non risparmia alcune stilettate all’amministrazione comunale. “Se da un lato – afferma Grienti – viene data l’opportunità a chi ha un reddito basso di pagare in qualche modo la tassa sui rifiuti e a Siracusa un’occasione per migliorare, per quanto possibile, il decoro urbano; dall’altro lato ci ritroviamo con una città disastrata, strade ridotte ad un colabrodo, marciapiedi impraticabili, pozzetti che sono delle vere e proprie trappole per auto e passanti, e quindi, a malincuore, devo ammettere che il baratto amministrativo sicuramente non basta”.

 

]]>
PoliticaSiracusa Fri, 26 May 2017 10:23:28 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-via-libera-al-baratto-amministrativo-grienti-bene-non-basta/
Siracusa, “Operazione Aretusa”, in manette il latitante Gianfranco Urso: era sfuggito all’arresto, trovato a Solarino http://www.siracusanews.it/siracusa-operazione-aretusa-manette-latitante-gianfranco-urso-sfuggito-allarresto-trovato-solarino/

Nella serata di ieri la Squadra mobile di Siracusa ha dato esecuzione, su delega della Procura distrettuale della Repubblica di Catania – Direzione Distrettuale Antimafia – all’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa il 18 aprile 2017 dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania, nei confronti di Gianfranco Urso, classe 1971, latitante dallo scorso 20 aprile, quando riuscì a sottarsi alla cattura.

In quella occasione venne data esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 15 persone facenti parte di 3 sodalizi criminali operanti a Siracusa e ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Dichiarato latitante con decreto emesso l’11 maggio scorso dal Gip del Tribunale di Catania, è stato individuato nella serata di ieri a Solarino, in contrada Carrubbazza, a bordo di un’auto guidata da Giuseppe Lombardi, arrestato per favoreggiamento personale.

Urso è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa nell’ambito dell’operazione “Aretusa” per il reato di associazione a delinquere finalizzata la traffico di sostanze stupefacenti, aggravata dal metodo mafioso.

La complessa attività investigativa, infatti, ha svelato la perdurante operatività del sodalizio mafioso Bottaro-Attanasio, storicamente operante nel capoluogo aretuseo, e che controlla una rilevante parte del traffico organizzato di stupefacenti effettuato nelle diverse zone della città.

Le indagini hanno documentato anche lo svolgimento di un vero e proprio “summit” organizzato da Luigi Cavarra e Gianfranco Urso, con i vertici dei principali gruppi di spaccio della città, per risolvere alcuni problemi legati alla gestione del traffico di droga, da cui sono scaturite anche vere e proprie aggressioni fisiche attuate ai danni dei soggetti che non si attenevano alle disposizioni dettate dai vertici del clan.

In particolare una delle tre organizzazioni individuate nel corso delle indagini, faceva riferimento proprio a Gianfranco Urso.

]]>
CronacaSiracusa Fri, 26 May 2017 10:19:30 +0000 Roberta Mammino http://www.siracusanews.it/siracusa-operazione-aretusa-manette-latitante-gianfranco-urso-sfuggito-allarresto-trovato-solarino/
Diventa Reporter Siracusa, divano abbandonato a lato dei cassonetti http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-divano-abbandonato-lato-dei-cassonetti/

In data 26 maggio 2017 N.S. ci ha segnalato in Zona tremilia (Trav. Sinerchia):

Ennesimo divano abbandonato accanto ai cassonetti della spazzatura…mi sa che le offerte sui divani in questo periodo sono davvero ottime. Forse un cartello o degli avvisi per far capire a tutti, anche ai meno “informatici” che la discarica comunale, o il servizio ritiro a domicilio degli oggetti ingombranti è gratuito potrebbe aiutare.

N.S.

Tramite un IPhone e la foto è stata presa dalla galleria

]]>
Diventa ReporterSiracusa Fri, 26 May 2017 10:15:57 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-divano-abbandonato-lato-dei-cassonetti/
Rosolini, prevenzione incendi, pulizia siti edificabili e delle aree incolte: diffida del Comune ai proprietari per interventi di bonifica http://www.siracusanews.it/rosolini-prevenzione-incendi-pulizia-siti-edificabili-delle-aree-incolte-diffida-del-comune-ai-proprietari-interventi-bonifica/

Con apposita ordinanza, il sindaco di Rosolini Corrado Calvo ha disposto che tutti i proprietari di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, i responsabili di cantieri edili e stradali, gli amministratori degli stabili con annesse aree pertinenziali, i proprietari aree recanti depositi temporanei e permanenti all’aperto e di aree in genere inedificate, ricadenti in tutto il territorio comunale, provvedano con urgenza e alla relativa bonifica.

L’ordinanza si è resa necessaria poiché terreni incolti, recintati e non, siti all’interno e all’esterno del centro urbano, con presenza di erbacce e arbusti sono divenuti nel  contempo ricettacolo di materiali di risulta, rifiuti vari, erbe incolte e dimora stabile di ratti, serpi, insetti  e quant’altro, creando non solo problemi di igiene e disagi per le abitazioni circostanti ma rischio di incendio in modo particolare con l’approssimarsi della stagione estiva.

Gli interventi di manutenzione e pulizia  dovranno essere eseguiti con assoluta tempestività da parte dei soggetti interessati e per questo  il  primo cittadino ha  dato disposizione al Responsabile del Settore Ecologia ed Ambiente – Protezione Civile di inviare ai proprietari una diffida attraverso la quale si impone l’intervento di bonifica entro cinque giorni dalla notifica del provvedimento. Trascorso infruttuosamente il predetto termine, il Comune procederà d’ufficio con l’addebito delle spese sostenute, oltre alla sanzione amministrativa prevista per Legge.

]]>
AttualitàRosolini Fri, 26 May 2017 10:06:19 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/rosolini-prevenzione-incendi-pulizia-siti-edificabili-delle-aree-incolte-diffida-del-comune-ai-proprietari-interventi-bonifica/
Pachino, incendiano un’abitazione per costringere i proprietari a vendere. Le intercettazioni li incastrano anche per due rapine http://www.siracusanews.it/pachino-incendiano-unabitazione-costringere-proprietari-vendere-le-intercettazioni-li-incastrano-anche-due-rapine/

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Pachino, hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del Tribunale di Siracusa Andrea Migneco, nei confronti di Massimo Vizzini, 44 anni, e Francesco Rizza, 26, entrambi residenti a Pachino, accusati di estorsione e danneggiamento tramite incendio e, solo Vizzini, anche di rapina.

I due uomini, già noti alle forze di polizia sono stati individuati a seguito di un’attività di indagine che ha impegnato gli investigatori del commissariato di Pachino per alcuni mesi. In particolare nella tarda serata del 12 novembre, gli arrestati appiccavano il fuoco all’autovettura e all’abitazione di una donna di Pachino, compagna di un noto pregiudicato che, all’epoca dei fatti, era detenuto alla Casa circondariale di Cavadonna, per indurla a vendere la casa dell’uomo.

Gli agenti, insospettiti dalla vicenda che, per certi versi appariva oscura, di concerto con il sostituto procuratore titolare dell’indagine Davide Lucignani, attivavano un servizio di intercettazione dei colloqui in carcere tra la vittima e il compagno detenuto i quali facevano spesso riferimento a Rizza e Vizzini quali autori degli atti ai loro danni. Da qui la decisone di intercettare anche i due i quali sono risultati coinvolti nelle rapine consumate il 4 febbraio ai danni di un supermercato e il 9 marzo in una tabaccheria.

La vicenda, a questo punto, risulta collegata a quella che ha portato al fermo di indiziato di delitto di Massimo Vizzini e Stefano Zocco per la rapina di marzo.

]]>
CronacaPachino Fri, 26 May 2017 09:48:57 +0000 Roberta Mammino http://www.siracusanews.it/pachino-incendiano-unabitazione-costringere-proprietari-vendere-le-intercettazioni-li-incastrano-anche-due-rapine/
Siracusa, il Prefetto Castaldo riceverà le delegazioni in arrivo a Sigonella per il G7 http://www.siracusanews.it/siracusa-prefetto-castaldo-ricevera-le-delegazioni-arrivo-sigonella-g7/

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha delegato il Prefetto Castaldo a rappresentare il Governo in occasione del saluto all’arrivo, all’aeroporto di Sigonella, dei leaders che parteciperanno al Vertice G7 di Taormina, nei giorni 26 e 27 maggio 2017.

Numerose le delegazioni coinvolte: oltre a quelle del gruppo dei Paesi facenti parte del G7 (U.S.A., Germania, Regno Unito, Giappone, Canada), infatti, sono attesi a Sigonella anche i rappresentanti di altri Paesi ed Organizzazioni che prenderanno parte al Vertice, quali Consiglio e Commissione dell’Unione Europea, Unione Africana, Niger, Etiopia, Kenia, Tunisia e Nigeria.

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 08:34:34 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-prefetto-castaldo-ricevera-le-delegazioni-arrivo-sigonella-g7/
Siracusa, Guardia medica e 118 alla Mazzarona: la Giunta dice “sì” http://www.siracusanews.it/siracusa-guardia-medica-118-alla-mazzarona-la-giunta-dice-si/

Una postazione della Guardia Medica alla Mazzarona. La Giunta ha detto sì alla concessione dei locali di via Barresi (già sede dell’Ufficio casa) all’Asp. Locali che saranno destinati dall’azienda sanitaria provincale di Siracusa come sede di servizio Emergenza – Urgenza 118 e per gli uffici del Consultorio familiare.

La concessione dei locali ha una durata di 6 anni, rinnovabile tacitamente fatte salve le esigenze dell’amministrazione comunale e l’Asp si è già impegnata con palazzo Vermexio di farsi carico autonomamente e a proprie spese dell’adeguamento e della ristrutturazione ordinaria dei locali ricevuti in comodato d’uso.

L’accordo nasce proprio su richiesta dell’Asp che vista l’alta densità di popolazione nel quartiere “Mazzarona” ha proposto al Comune la concessione dei locali per istituire un servizio di emergenza con un’ambulanza medicalizzata (trasferita dall’attuale sede di viale Tica), il tutto per offrire un migliore servizio sanitario al quartiere Grottasanta.

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 08:32:15 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-guardia-medica-118-alla-mazzarona-la-giunta-dice-si/
Siracusa, “Applicare la nuova misura del Daspo urbano per contrastare i posteggiatori abusivi”: Bordone e Romano (Neapolis) chiedono l’intervento del sindaco http://www.siracusanews.it/siracusa-applicare-la-nuova-misura-del-daspo-urbano-contrastare-posteggiatori-abusivi-bordone-romano-neapolis-chiedono-lintervento-del-sindaco/

Nonostante sia uno di quelli strumenti richiesti a gran voce per contrastare attività abusive su strade, attualmente la misura del Daspo Urbano nella città di Siracusa è del tutto inapplicata e inesistente. Chiediamo, pertanto, al sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo a provvedere affinchè venga applicato con urgenza il cosiddetto Daspo Urbano“. I consiglieri del quartiere Neapolis Emiliano Bordone e Giulio Romano invitano il primo cittadino ad applicare la misura introdotta dal cosiddetto Decreto Legge sulla sicurezza urbana.

Da lungo tempo, infatti, si aggirano diversi parcheggiatori abusivi che indossano pettorine fluorescenti, che presidiano la zona del parco archeologico della Neapolis e pretendono il pagamento di tre euro a chi parcheggia la propria vettura negli spazi a strisce blu o nei pressi del camposcuola. Questa odiosa piaga a Siracusa ed in quella zona della città in particolare, è diventata ormai insostenibile sia per i turisti che per i cittadini. Ad aprile 2017 il Parlamento ha approvato definitivamente il nuovo Decreto Sicurezza che mira a prevenire i fenomeni di criminalità diffusa e a promuovere la legalità e il rispetto del decoro urbano.

Tra le varie novità, il Decreto Sicurezza ha introdotto il cosiddetto Daspo Urbano, il quale prevede che il sindaco può imporre una sanzione amministrativa pecuniaria a “chiunque ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione” di certi luoghi cittadini (la norma parla di “aree interne delle infrastrutture, fisse e mobili, ferroviarie, aeroportuali, marittime e di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, e delle relative pertinenze”). Chi tiene questi comportamenti viene allontanato dal luogo urbano. L’ordine di allontanamento è un atto scritto e vale per 48 ore. Se il destinatario dell’ordine di allontanamento lo vìola, deve pagare una sanzione pecuniaria doppia di quella che gli è stata irrogata per aver limitato “la libera accessibilità e fruizione” del luogo urbano. In caso di reiterazione della condotta criminosa è previsto l’intervento diretto del questore, il quale può disporre il divieto di accesso a una o più di queste aree sensibili per un periodo massimo di sei mesi. Ancora, se il soggetto a cui è rivolto il divieto ha subito condanne negli ultimi 5 anni per reati contro la persona o il patrimonio, la durata sarà fra i sei mesi e i due anni. I proventi così raccolti andranno a finanziare iniziative di tutela del decoro urbano.

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 08:11:56 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-applicare-la-nuova-misura-del-daspo-urbano-contrastare-posteggiatori-abusivi-bordone-romano-neapolis-chiedono-lintervento-del-sindaco/
Siracusa, degrado e amianto in via Venezia: la denuncia della circoscrizione Santa Lucia http://www.siracusanews.it/siracusa-degrado-amianto-via-venezia-la-denuncia-della-circoscrizione-santa-lucia/

Degrado ed “emergenza amianto” in via Venezia. A denunciarlo è Francesco Candelari, vice presidente del Consiglio di quartiere Santa Lucia. Diverse le segnalazioni ricevute dai residenti della zona che hanno segnalato lo stabile abbandonato, tra via Venezia e via Ancona. “Immobile – afferma Candelari – che procura una notevole serie di disagi a tutti i residenti, essendo utilizzato quotidianamente come discarica a cielo aperto. Nonostante all’interno fosse stata denunciata la presenza di numerose carcasse di topi e altri animali, il pericolo più grande è rappresentato dalla massiccia presenza di amianto, che tutt’ora riveste i tetti degli stabili in rovina”.

Ieri, il Consiglio di Quartiere Santa Lucia si è attivato in merito, deliberando all’unanimità per la bonifica, disinfestazione, derattizzazione, diserbo e inertizzazione di tutto l’amianto presente. “Spero vivamente – conclude Candelari – che l’ufficio comunale competente possa al più presto mobilitarsi per risolvere alla radice un problema che rappresenta una vera e propria bomba ecologica a tempo nel cuore della Borgata”.

]]>
PoliticaSiracusa Fri, 26 May 2017 07:57:52 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-degrado-amianto-via-venezia-la-denuncia-della-circoscrizione-santa-lucia/
“Città accessibili”, le buone pratiche alla Biennale dello spazio pubblico a Roma: presente anche Siracusa http://www.siracusanews.it/citta-accessibili-le-buone-pratiche-alla-biennale-dello-spazio-pubblico-roma-presente-anche-siracusa/

Da Siracusa a Pordenone, sono state una settantina le buone pratiche sull’accessibilità realizzate in Italia, presentate e discusse al workshop “Città accessibili – Esperienze e prospettive in Italia, indirizzi per un Progetto Paese”, ieri a Roma alla Biennale dello spazio pubblico organizzata dall’Istituto nazionale di urbanistica presso il Dipartimento di architettura dell’Università Roma Tre (piazza Orazio Giustiniani 4).

Il workshop, che rientrava nel programma biennale dell’Inu “Città accessibili a tutti”, faceva seguito a una call for papers con cui si invitavano pubblica amministrazione, università, centri di ricerca e associazioni a presentare “interventi, progetti, studi, ricerche e attività didattiche inerenti il superamento delle barriere architettoniche, percettivo-sensoriali, sociali, culturali ed economiche“.

Una commissione scientifica, di cui ha fatto parte anche Piera Nobili del Cerpa, ha valutato i contributi e li ha divisi in 6 categorie: spazi pubblici e territorio; mobilità; edilizia e architettura; sociale; cultura; economia. “Dal più semplice al più complesso – scriveva l’Inu nella presentazione del workshop –, i contributi esprimono la passione e la capacità dei territori, degli ambiti, delle comunità fino ai singoli individui, di occuparsi e affrontare il miglioramento della qualità della vita di tutte le persone“.

Nel workshop, le diverse esperienze sono state messe a confronto in 6 tavoli tematici, al fine di evidenziare gli aspetti critici, le opportunità e le prospettive. Dopo una discussione comune, è  stato stilato un elaborato di indirizzo e orientamento per le politiche integrate per le città accessibili. “Le politiche integrate comunemente vengono indicate quale principale carenza del nostro sistema nonché responsabili della purtroppo ancora diffusa e malaugurata opinione che l’attenzione verso l’accessibilità riguarda la categoria dei disabili e si risolve con l’eliminazione delle barriere architettoniche”, conclude l’Inu.

In rappresentanza del Comune di Siracusa è stata presente Bernadette Lo Bianco dell’associazione “Sicilia Turismo per Tutti” che in questi anni ha portato con il suo contributo la nostra città a livelli molto importanti in materia di accessibilità nel Turismo e nella cultura , riconosciuti da Tutto il mondo del turismo italiano ed europeo.

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 07:39:31 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/citta-accessibili-le-buone-pratiche-alla-biennale-dello-spazio-pubblico-roma-presente-anche-siracusa/
Progetti per l’ambiente: protocollo di intesa tra il Lions Club Siracusa Eurialo e Sigea http://www.siracusanews.it/progetti-lambiente-protocollo-intesa-lions-club-siracusa-eurialo-sigea/

Lo scorso 23 maggio il Lions Club Siracusa Eurialo ha sottoscritto un importante protocollo di intesa con la Società Italiana di Geologia Ambientale (Sigea), associazione senza fini di lucro di protezione ambientale a carattere nazionale riconosciuta dal Mattm.

Il Presidente del Lions Club Siracusa Eurialo Umberto Vanella ed il consigliere nazionale di Sigea Michele Orifici (su delega del presidente Sigea Antonello Fiore) hanno siglato un impegno triennale per promuovere iniziative e progetti in materia ambientale.

Non dimentichiamo – ha affermato il presidente Umberto Vanella, promotore di questa iniziativa- che uno degli scopi del Lions Clubs International, di cui ricorre quest’anno il Centenario dalla sua fondazione, è attuare opere con finalità di solidarietà sociale finalizzate al miglioramento delle condizioni di vita dei popoli da conseguirsi anche attraverso la tutela ambientale. Con questo protocollo e con l’adesione del Club come socio abbiamo inteso avviare con SIGEA un rapporto di collaborazione volto alla ideazione e realizzazione di progetti condivisi in materia di protezione dell’ambiente e diffusione della cultura ambientale, come punto di partenza per la collaborazione di altri soggetti pubblici e privati che vorranno contribuire al raggiungimento degli obiettivi del protocollo, anche attuandone alcune azioni specifiche. Un grazie di cuore al presidente Antonello Fiore e a Michele Orifici che hanno colto interamente il senso e l’essenza di tale iniziativa: è la sinergia multidisciplinare che permette di facilitare la diffusione della cultura ambientale. Anche in questo modo saremo ‘sussidiari’ sul territorio, promuovendo iniziative di spessore: quanto fatto vuole essere solo l’inizio”.

Sigea è un’associazione nazionale che opera, anche attraverso le delegazioni regionali, per favorire il progresso, la valorizzazione e la diffusione della geologia ambientale, stimolando la collaborazione interdisciplinare nelle attività conoscitive e applicative rivolte alla tutela ambientale e alla difesa del suolo – ha dichiarato Michele Orifici -. La scuola rappresenta uno degli ambiti in cui è proficua l’attività di diffusione in materia di tutela ambientale, attraverso mostre, dibattiti e iniziative di carattere culturale ed applicativo. I collegamenti con altre associazioni e istituzioni nazionali e internazionali  aventi obiettivi comuni è una delle strategie di attuazione delle nostre finalità, ed protocollo sottoscritto con il Lions Club Siracusa Eurialo va inteso come un punto di partenza per un’azione di disseminazione sul territorio di iniziative specifiche, delle quali cureremo in sinergia l’individuazione di obiettivi, priorità, modalità, tempi e risorse al fine di conseguire, con una corretta pianificazione, il miglior risultato possibile.”

]]>
AttualitàSiracusa Fri, 26 May 2017 07:38:56 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/progetti-lambiente-protocollo-intesa-lions-club-siracusa-eurialo-sigea/
Augusta, accordo tra Sasol e Ugl: “valorizziamo partecipazione, formazione e welfare aziendale” http://www.siracusanews.it/augusta-accordo-sasol-ugl-valorizziamo-partecipazione-formazione-welfare-aziendale/

Con l’importante accordo siglato con l’azienda Sasol Italy, valorizziamo partecipazione, formazione e welfare aziendale, in linea con le regole condivise nel contratto nazionale del comparto chimico e chimico-farmaceutico”. Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, spiegando che quello stipulato è un accordo quadro positivo, che stabilisce e promuove nuove e moderne relazioni industriali, impostate su meccanismi di dialogo partecipativi, sul sostegno al welfare e alla sanità integrativi e sulla valorizzazione delle professionalità sia attraverso attività formative che mediante il premio per il contributo dato al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Come spiega Concetto Alonge, segretario provinciale dell’Ugl Chimici Siracusa, “il premio di partecipazione avrà un valore pari al 15% della retribuzione contrattuale di riferimento, data dalla somma fra minimo e indennità di posizione organizzativa. Per quanto riguarda il welfare, in aggiunte alle prestazioni riconosciute sulla base degli accordi aziendali vigenti, le parti hanno convenuto che per l’anno 2017 l’azienda verserà 300 euro per ogni lavoratore a favore del Fondo di previdenza complementare di settore, Fonchim, a fronte dell’abolizione del premio presenza, così come previsto dall’appendice 5 lettera a) del ccnl chimico vigente. Inoltre – conclude -, l’intesa prevede il monitoraggio congiunto dell’andamento economico e produttivo dell’azienda mediante l’ ‘Osservatorio di gruppo’ previsto dal ccnl di categoria e attraverso un apposito ‘Comitato per lo scenario economico aziendale’ per l’analisi e la verifica dell’implementazione delle scelte aziendali”.

]]>
AttualitàAugusta Fri, 26 May 2017 07:28:25 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/augusta-accordo-sasol-ugl-valorizziamo-partecipazione-formazione-welfare-aziendale/
Siracusa, incidente autonomo in via Unità d’Italia: l’auto si ribalta e abbatte un palo della luce, un ferito http://www.siracusanews.it/siracusa-incidente-autonomo-via-unita-ditalia-lauto-si-ribalta-abbatte-un-palo-della-luce-un-ferito/

Incidente autonomo in via Unità d’Italia, strada parallela di via Arsenale, poco dopo le 22. Un uomo alla guida dell’auto che, per cause in fase di accertamento, è finita capottata su un fianco dopo aver abbattuto parte dei muri di cinta delle abitazioni che costeggiano la strada e un palo dell’illuminazione pubblica.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia municipale e i sanitari del 118 che hanno trasportato il conducente in ospedale. Non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo un testimone, il ragazzo a bordo dell’auto avrebbe praticamente scoppiato la ruota anteriore sinistra e, perdendo il controllo della vettura, sarebbe finito con lo sbattere contro il muro ma fortunatamente ha avuto il riflesso di tirare il freno a mano così da bloccare la macchina.

]]>
CronacaSiracusa Thu, 25 May 2017 21:20:39 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-incidente-autonomo-via-unita-ditalia-lauto-si-ribalta-abbatte-un-palo-della-luce-un-ferito/
L’accorpamento della super Camera di Commercio si farà: per la conferenza Stato Regioni, Siracusa – Catania e Ragusa vanno insieme http://www.siracusanews.it/laccorpamento-della-super-camera-commercio-si-fara-la-conferenza-regioni-siracusa-catania-ragusa-vanno-insieme/

La super Camera del sud – est si farà. A meno di ulteriori sorprese. La conferenza Stato Regioni convocata a Roma oggi pomeriggio ha sancito l’ennesimo ribaltone di una diatriba lunga ormai quasi due anni.

Sono state infatti respinte le osservazioni sulla richiesta di autonomia della Camera di Commercio di Siracusa, che fino a poco più di due settimane fa sembrava realtà. Una realtà sbandierata ai quattro venti anche dal presidente Crocetta che si era posto come uno dei promotori dello “stop” all’accorpamento delle tre Camere di Siracusa, Ragusa e Catania (quasi come a ricompensare la città dopo lo scippo dell’autorità portuale da Augusta a Catania) e che oggi, alla luce della decisione capitolina sembra aver incassato l’ennesimo schiaffo politico.

Il “no” delle Regioni è dovuta al fatto che se si fosse rivista la posizione di Siracusa, si sarebbe potuto creare un “precedente” che avrebbe dovuto portare a una revisione di tutti gli altri accorpamenti, con il rischio del venire meno del numero massimo di Camere da istituire secondo la riforma Madia, che ne prevede un massimo di 60 sul territorio nazionale.

Quindi la super Camera del sud-est dovrebbe prendere vita dall’istituzione di quel Consiglio camerale convocato e poi bloccato il 14 febbraio. Una storia che sembra ai titoli di coda, a meno che in “zona Cesarini” non intervenga il ministro alle Attività Produttive Carlo Calenda, portando il proprio decreto in Consiglio dei Ministri per un nuovo e definitivo dietrofront, anche se alla luce di quanto emerso oggi pomeriggio questa appare un’ipotesi difficilmente percorribile, almeno dal punto di vista politico.

]]>
AttualitàSiracusa Thu, 25 May 2017 16:38:20 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/laccorpamento-della-super-camera-commercio-si-fara-la-conferenza-regioni-siracusa-catania-ragusa-vanno-insieme/
Priolo Gargallo, centri sportivi abbandonati e chiusi: i Giovani Democratici chiedono interventi all’amministrazione http://www.siracusanews.it/priolo-gargallo-centri-sportivi-abbandonati-chiusi-giovani-democratici-chiedono-interventi-allamministrazione/

Centri sportivi abbandonati e chiusi: la denuncia del segretario dei Giovani Democratici Giuseppe Giucastro che mette sotto la lente d’ingrandimento tutti gli impianti sportivi di Priolo Gargallo.

Il segretario dei Giovani Democratici denuncia la scarsa manutenzione degli impianti sportivi ma propone anche alcune delle soluzioni per il settore sportivo di Priolo. I GD di Priolo hanno illustrato durante un incontro tutte le carenze ed eventuali possibili soluzioni partendo dal plesso più grande del territorio, il centro polivalente che ancora rientra tra i beni dell’Asi e che ogni anno rappresenta una spesa per il comune di Priolo. “Tale spesa – afferma Giucastro –  è sostenuta a titolo di canone annuo per la cessione dell’intero stabile. Si rileva al riguardo che il predetto canone viene elargito a fronte di una struttura totalmente abbandonata”.

Giucastro afferma come oggi sia opportuno che il Comune avvii una trattativa con l’Asi per l’acquisizione del plesso al fine di “predisporre immediatamente alcuni interventi che farebbero in modo di restituire alcuni servizi essenziali e vitali alla cittadinanza. Per quanto riguarda il centro polivante – continua Giucastro – sarebbe opportuno che venga immediatamente riaperta la piscina comunale che da quasi un anno è chiusa, in attesa che il comune concluda l’iter sulla gestione. È altresì necessario, al contempo, che venga ripristinato l’intero impianto elettrico e il manto stradale che oggi non consente di poter fare jogging in tranquillità”.

Il segretario dei Giovani Democratici afferma anche la necessità di ottenere l’agibilità del plesso in modo da consentire di sbloccare i bandi per la gestione dei campi da tennis e del pattidronomo, al fine di garantire sia la trasparenza burocratica ma anche una gestione più efficiente. Sempre nel centro polivante, concludono i Giovani Democratici “sarà sicuramente necessario ripristinare l’intera recinzione del plesso, che confina tra l’altro con un asilo, cercando altresì di captare alcuni finanziamenti che potrebbero consentire di sistemare il plesso e la piscina all’aperto, senza ricorrere al bilancio comunale“.

Giucastro evidenzia anche la necessità di dotare il paese di un campo di calcio che sia funzionale per le squadre del paese. “Ad oggi – conclude Giucastro – il campo di calcio, che si trova a San foca, sia funzionale solo nella stagione estiva, per via del cattivo drenaggio realizzato. Sarà necessario prima pensare al manto erboso, realizzare un drenaggio idoneo che garantisca il deflusso delle acque in modo celere. Sarebbe ulteriormente necessario intervenire nel campo di basket del centro polivante che da qualche anno subisce infiltrazioni di acqua dal tetto, causando problemi alla pavimentazione in alcune parti del campo da gioco”.

Il segretario conclude invitando l’amministrazione ad impegnarsi affinché lo sport ritorni ad essere al centro dell’attenzione del cittadino, ricordando che priolo in più di trentacinque anni di autonomia ha regalato grandi soddisfazioni al mondo dello sport offrendo conseguentemente  un mondo migliore alle giovani generazioni di questo paese.

]]>
PoliticaPriolo-gargallo Thu, 25 May 2017 14:03:52 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/priolo-gargallo-centri-sportivi-abbandonati-chiusi-giovani-democratici-chiedono-interventi-allamministrazione/