News http://www.siracusanews.it/rss.xml News it Augusta, raccolta differenziata: “primi segnali incoraggianti” afferma l’assessore Pulvirenti http://www.siracusanews.it/augusta-raccolta-differenziata-primi-segnali-incoraggianti-afferma-lassessore-pulvirenti/

Sembra fornire segnali incoraggianti il nuovo sistema di gestione dei rifiuti inizia ad Augusta. Gli uffici comunali hanno infatti riorganizzato anche le modalità di gestione del sistema rifiuti che è certamente più complesso in quanto prevede rapporti con diversi soggetti e non più con un unico soggetto che era rappresentato dalla discarica. Nel corso del 2016 infatti gli uffici del VI settore ecologia sono stati impegnati con l’individuazione dei vari soggetti che rappresentano “l’indotto” della raccolta differenziata, un lavoro propedeutico all’avvio del nuovo sistema di raccolta porta a porta senza il quale non si sarebbero ottenuti i risultati che nel 2017 rappresenteranno certamente l’inversione di rotta che il comune megarese sta vivendo ormai quotidianamente.

Oggi – afferma l’assessore all’Ambiente, Danilo Pulvirenti – abbiamo una società che gestisce la frazione secca delle materie prime seconde che vengono raccolte (carta, cartone, alluminio, plastica, vetro etc…), una società per il compostaggio della frazione sfalci e potature, una società per il compostaggio della frazione organica, una per gli inerti, una per i raee. Gli uffici hanno attivato tutte le convenzioni Conai che erano scadute da anni ed hanno potuto accertare un mancato introito per le casse comunali di circa 120 mila euro derivanti dal 4 % di raccolta differenziata che è stato fatto nel corso degli anni precedenti e che nessuno aveva richiesto. E’ stato creato un capitolo di bilancio in entrata, fino ad oggi, infatti, non esisteva la possibilità per il nostro comune di guadagnare dal sistema di raccolta differenziata.

Un altro dato importante rappresenta il fatto che gli sfalci e potature degli ultimi sei mesi sono andati all’impianto di compostaggio facendo risparmiare ai cittadini circa 15 mila euro oltre al fatto che è stata sottratta preziosa frazione organica alla discarica.

Sono dati incoraggianti – ancora Pulvirenti – i primi risultati si iniziano a vedere e sono sicuro che altre soddisfazioni arriveranno nel corso del 2017. Ringrazio gli uffici, in particolare l’ufficio del settore Ecologia e quello del settore Tributi che si stanno cimentando in un cambiamento che certamente riguarda anche il loro prezioso lavoro svolto quotidianamente nell’interesse della cittadinanza. Le mie direttive sono state recepite con spirito di collaborazione senza il quale il cambiamento vissuto dalla cittadinanza non avrebbe avuto il giusto riconoscimento. Sono fiducioso nella sempre maggiore partecipazione dei cittadini, anche in quelli che ancora si ostinano a non accettare il cambiamento. Il cambiamento riguarda tutti gli attori ed il successo è di squadra e non di una singola realtà”.

]]>
PoliticaAugusta Mon, 27 Feb 2017 16:45:25 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/augusta-raccolta-differenziata-primi-segnali-incoraggianti-afferma-lassessore-pulvirenti/
Diventa Reporter Siracusa, Fontana d’acqua per la rottura di una tubazione http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-fontana-dacqua-la-rottura-tubazione/

In data 27 febbraio 2017 ci è stato segnalato in Siracusa S.S. 124 vicino la rotonda di via Ascari:

Ennesima falla sull’impianto idrico di Siracusa

Tramite un IPhone e la foto è stata presa dalla galleria

]]>
Diventa ReporterSiracusa Mon, 27 Feb 2017 16:43:33 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/diventa-reporter-siracusa-fontana-dacqua-la-rottura-tubazione/
Tour nella sanità siracusana del Sottosegretario Davide Faraone: tra criticità e necessità di un nuovo ospedale http://www.siracusanews.it/tour-nella-sanita-siracusana-del-sottosegretario-davide-faraone-criticita-necessita-un-ospedale/

Visita agli ospedali di Lentini e Siracusa per il sottosegretario alla Sanità, Davide Faraone. L’esponente Pd è stato accompagnato durante il suo tour nei due nosocomi della provincia da parte della deputazione regionale siracusana, con il quale si è parlato delle diverse criticità che affronta quotidianamente la sanità aretusea.

Ho evidenziato, ancora una volta – afferma Vincenzo Vinciullo, presidente commissione Bilancio all’Ars – le tre emergenze della sanità pubblica della provincia di Siracusa, a cui bisogna affiancare l’individuazione strategica dell’area dove costruire il nuovo ospedale.

Priorità che a detta del deputato regionale sarebbero i reparti di Rianimazione di Avola e Lentini,  e quello di Oncoematologia di Augusta.

È chiaro che – prosegue Vinciullo – , in un’ottica di competizione con le strutture private della nostra provincia e con le strutture pubbliche e private delle altre province, i nostri ospedali devono essere messi nelle condizioni di poter svolgere un ruolo strategico, per evitare l’esodo di massa, come avvenuto fino adesso, dei nostri concittadini verso le strutture private quanto in quelle pubbliche e private delle altre province”.

E la rianimazione di Avola e di Lentini, insieme all’oncoematologia di Augusta, in questo momento possono rappresentare una risposta immediata alla sete di sanità pubblica nella nostra provincia.

Capitolo nuovo ospedale. Qui il sottosegretario Faraone, una volta concluso il giro tra i reparti dell’Umbero I, ha affermato come il capoluogo abbia necessità di un nuovo nosocomio, dichiarando ampia disponibilità all’aiuto da parte del governo Nazionale.

La costruzione del nuovo ospedale, che è venuta meno a causa delle scelte scriteriate del Consiglio Comunale di Siracusa, rappresenta, invece, una risposta che – ha concluso Vinciullo, poteva essere a medio termine – se non avessimo perso il finanziamento pubblico, ma che può diventare una speranza a lungo-medio termine, nel caso in cui l’Amministrazione Comunale decidesse di scegliere l’area e non continuare, colpevolmente, a perdere tempo.

Anche per l’altro deputato regionale presente oggi, Marika Cirone Di Marco, la visita del Sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, in provincia di Siracusa è un’opportunità importante per mettere in luce gli obiettivi della sanità siracusana raggiunti, come l’indirizzo per potenziare la medicina del territorio, attraverso l’istituzione, in tutti distretti ospedalieri, delle Città della salute. Ma è anche e soprattutto un’occasione per evidenziare le criticità.

La circostanza è utile – afferma la Di Marco – per segnalare, dopo l’ennesima morte di un operario metalmeccanico siracusano per mesotelioma, altrettanta emergenza che si riscontra sul territorio per le malattie da amianto, delle quali Siracusa ha un triste primato. Importante richiesta è anche l’istituzione al Muscatello di Augusta, di un Centro regionale per prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie asbesto correlate. Tutte richieste percorribili che attendono di essere esaudite e che sono condivise dall’intero tavolo politico e sindacale della provincia siracusana e dai documenti inviati dall’Asp all’assessorato regionale alla Sanità ed apprezzate dall’assessore Baldassarre Gucciardi.”

]]>
PoliticaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 14:42:31 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/tour-nella-sanita-siracusana-del-sottosegretario-davide-faraone-criticita-necessita-un-ospedale/
Siracusa, Turi Raiti elogia Bruni Marziano su Camcom, l’impegno per la Port Autority e nuova governance Ias http://www.siracusanews.it/siracusa-turi-raiti-elogia-bruni-marziano-camcom-limpegno-la-port-autority-nuova-governance-ias/

La sospensione dell’accorpamento delle Camere di Commercio di Siracusa, Ragusa e Catania, il pressing contro lo spostamento della Port autority da Augusta a Catania e la nuova governance del depuratore consortile. Turi Raiti, compagno di partito (fino a eventuali novità) nel Pd e nell’area Riformista di Bruno Marziano, elogia l’impegno dell’assessore regionale nei confronti del territorio siracusano.

A partire dalla decisione del ministro Calenda di sospendere il processo di accorpamento della camere di commercio di Siracusa, Ragusa e Catania, così come chiesto dal presidente della Regione, Rosario Crocetta. Ritengo sia da considerare un successo importante delle forze produttive della provincia di Siracusa, risultato ottenuto grazie al contributo dell’assessore Marziano che ha posto la questione direttamente in seno alla giunta regionale, chiedendo a Crocetta di intervenire attraverso una richiesta di sospensione del processo – sottolinea – Vengono, così, condivise le ragioni che le associazioni datoriali della provincia di Siracusa, come Confindustria, Confesercenti e tante altre, che avevano posto all’attenzione il cambiamento dell’orientamento alla luce delle modifiche della legge nazionale, rispetto ad un accorpamento che si profilava come il frutto di una serie di irregolarità segnalate alla magistratura. Adesso si tratta di vedere se è possibile riorganizzare il sistema camerale della Sicilia orientale attraverso la formazione della Camera di commercio di Siracusa e Ragusa che può competere con quella metropolitana di Catania ma senza che ci sia uno dei soggetti in grado di imporre la propria volontà agli altri, come sarebbe stato nel caso di accorpamento complessivo tra Siracusa, Ragusa e Catania“.

Sulla vicenda Port autority, la linea rimane inflessibile: “rivedere l’assetto – ha continuato Raiti – e bloccare lo spostamento da Augusta a Catania. Apprezziamo l’impegno dell’assessore Marziano, che sta seguendo con impegno, facendo pressione nei confronti del presidente Crocetta affinché possa procedere con la strada intrapresa di far rivedere la decisione al ministero. È importante, però, che su questa vicenda continui alta e forte la mobilitazione di tutti i soggetti sindacali e imprenditoriali, poiché solo così si potrà interrompere un percorso e bloccare una decisione che sembra già definita. Infine per quanto riguarda la gestione Ias, il Depuratore consortile dell’area industriale, proprio in questi giorni, grazie alle richieste venute da più parti e in particolar modo dall’assessore Marziano, la nuova presidente sta incontrando i rappresentanti del territorio per discutere sulla nuova governance di questa importante infrastruttura dell’area industriale“.

]]>
PoliticaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 14:25:47 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-turi-raiti-elogia-bruni-marziano-camcom-limpegno-la-port-autority-nuova-governance-ias/
Siracusa, domani alla Fondazione Inda la presentazione del progetto Pro Agon: laboratori teatrali nelle scuole http://www.siracusanews.it/siracusa-domani-alla-fondazione-inda-la-presentazione-del-progetto-pro-agon-laboratori-teatrali-nelle-scuole/

L’assessore alle Politiche scolastiche, Valeria Troia, illustrerà domani nella sede della Fondazione Inda, il progetto Pro Agon che prevede una serie di laboratori teatrali nelle scuole. L’appuntamento è alle 10,30 nel salone Amorelli di Palazzo Greco, nell’ambito della conferenza stampa che il commissario straordinario della Fondazione, Pier Francesco Pinelli, e il direttore dell’Accademia d’arte del dramma antico “Giusto Monaco”, Sebastiano Aglianò, terranno per presentare il progetto Accademia in Tour.

Pro Agon rientra nelle attività di Siracusa Città Educativa ed è il frutto di una collaborazione tra Comune, Fondazione Inda e 13 istituti scolastici.

]]>
CulturaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 14:10:57 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-domani-alla-fondazione-inda-la-presentazione-del-progetto-pro-agon-laboratori-teatrali-nelle-scuole/
Siracusa, La Polizia di Stato ha incontrato gli studenti dell’istituto Archimede http://www.siracusanews.it/siracusa-la-polizia-incontrato-gli-studenti-dellistituto-archimede/

Continuano senza soluzione di continuità gli incontri di legalità organizzati dalla Questura di Siracusa in tutti gli istituti scolastici della città e della provincia Aretusea. Stamattina gli agenti dell’Ufficio per la Comunicazione della Questura hanno incontrato gli studenti delle terze medie dell’Istituto Archimede, diretto da Giusy Aprile.

Nel corso dell’incontro sono stati affrontati temi riguardanti il rispetto delle regole e delle leggi, il bullismo ed il cyberbullismo e la lotta alle mafie. Gli studenti dell’Archimede, sensibilizzati su tali temi da un attento corpo docente, hanno posto ai relatori della Polizia numerose e pertinenti domande e raccontato le loro esperienze ed i percorsi di legalità intrapresi con le varie iniziative svolte nel corso dell’anno scolastico.

]]>
AttualitàSiracusa Mon, 27 Feb 2017 14:08:25 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-la-polizia-incontrato-gli-studenti-dellistituto-archimede/
Oggi l’insediamento del nuovo “baby sindaco” e del “baby consiglio comunale” di Solarino http://www.siracusanews.it/oggi-linsediamento-del-baby-sindaco-del-baby-consiglio-comunale-solarino/

Si è insediato oggi il nuovo “baby sindaco” di Solarino con i dieci “baby consiglieri”. Si tratta di Giorgia Scollo, 13 anni, che frequenta la terza media all’Istituto “E. vittorini”. Il baby consiglio è formato da Diego Veneziano, Antonio Barbagallo, Desirèe Palma, Giorgia Tavana, Antonio Rizza, Paolo Scalora, Vittoria Comella, Emanuela Carpinteri, Francesco Cianci e Martina Cataldi.

Baby sindaco e consiglieri hanno presentato al sindaco Sebastiano Scorpo il “programma di governo” e le richieste al primo cittadino, al Consiglio comunale ed alla Dirigente scolastica

]]>
AttualitàSolarino Mon, 27 Feb 2017 11:59:15 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/oggi-linsediamento-del-baby-sindaco-del-baby-consiglio-comunale-solarino/
Siracusa, Approvazione verbali, vari interventi ma poi cade il numero legale: Consiglio comunale rinviato a domani http://www.siracusanews.it/siracusa-approvazione-verbali-vari-interventi-cade-numero-legale-consiglio-comunale-rinviato-domani/

Aggiornata a domani alle 10, in seconda convocazione, la seduta di Consiglio comunale aperta stamattina. La riunione si è sciolta poco dopo le 11, al termine di una votazione per il prelievo di un punto dell’ordine del giorno: sono risultati presenti 20 consiglieri, uno in meno del minimo richiesto e uno in meno dei presenti a inizio lavori (si tratta del consigliere Enrico Lo Curzio, fuori dall’aula durante la votazione e quindi assente). Domani si riprenderà ripetendo la stessa votazione, ma la seduta sarà valida con 16 consiglieri.

Fino allo scioglimento, l’assise aveva approvato i verbali delle sedute precedenti e c’erano stati alcuni interventi preliminari su varie tematiche. Gaetano Firenze aveva chiesto al presidente dell’assemblea, Santino Armaro, di proporre all’amministrazione la riapertura, per altri 15 giorni, dei termini relativi alle manifestazioni di interesse per la concessione di 5 immobili comunali. Firenze ha detto di avere presentato sul punto un’interrogazione al sindaco e ha motivato la richiesta con il fatto che il bando ha prodotto solo 8 istanze (anche se in realtà dovrebbero essere 14, le proposte).

Salvatore Castagnino ha presentato e illustrato una mozione con la quale chiede all’amministrazione di modificare la procedura che consente agli automobilisti non autorizzati di entrare nella Ztl per lasciare il mezzo nel parcheggio della Marina; è accaduto che alcuni, non trovando posto, sono stati costretti a uscire da Ortigia e si sono visti notificare a casa il verbale della Polizia municipale come se il loro fosse stato un accesso illegittimo. Castagnino chiede la sospensione della procedura e la revoca delle contravvenzioni fatte.

Elio Di Lorenzo ha chiesto un intervento del presidente Armaro sull’Amministrazione per arginare il copioso numero di contestazioni sulla Tari inviate dall’Ente ai contribuenti con lettera raccomandata e che stanno intasando il servizio di consegna alle Poste di viale Santa Panagia.

Simona Princiotta ha contestato il contenuto dell’ordine del giorno della seduta, criticando il presidente Armaro per il mancato inserimento di proposte dei consiglieri di opposizione risalenti anche al 2015 e mai portate in aula.

Dario Tota ha proposto di convocare in consiglio comunale il comandante della Polizia municipale, Salvatore Correnti, perché riferisca sui mancati controlli contro i proprietari di cani che non raccolgono le feci dei loro animali, ritenendo necessario organizzare dei servizi specifici. Infine, Franco Zappalà ha ripreso la questione degli ordini del giorno delle sedute avanzata da Princiotta chiedendo che fosse affrontata in sede di conferenza dei capigruppo.

La seduta di domani si dovrà occupare di due debiti fuori bilancio relativi ai lavori di consolidamento dei muraglioni dei lungomare di Levante, in Ortigia; una variante a un comparto edilizio tra viale Scala Greca e viale Santa Panagia dove sono stati trovati i resti di una necropoli; l’adeguamento agli indici Istat degli oneri di urbanizzazione; una mozione proposta da Stefania Salvo sui contratti assicurativi dell’Ente in scadenza; una di Castagnino sull’istituzione di una commissione che tuteli l’attività d’impresa contro estorsioni e usura; una proposta di Cetty Vinci sull’adeguamento antisismico degli edifici scolastici pubblici.

]]>
PoliticaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 11:48:19 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-approvazione-verbali-vari-interventi-cade-numero-legale-consiglio-comunale-rinviato-domani/
Priolo Gargallo, lascia morire la madre in una situazione di degrado: arrestato dai Carabinieri http://www.siracusanews.it/221449-2/

Nella giornata di ieri, I Carabinieri della Stazione di Priolo e del Comando Provinciale di Siracusa, sono intervenuti in un’abitazione del centro abitato di Priolo, allertati dal 118 che aveva rinvenuto un’anziana signora, deceduta all’interno della propria abitazione. Lo scenario che si è presentato davanti agli occhi dei militari è stato agghiacciante per la situazione di degrado in cui si trovava l’abitazione. All’interno, l’anziana, riversa a terra, vicina al proprio letto maleodorante, in una stanza in cui probabilmente le pulizie non venivano effettuate da settimane.

La donna, identificata in Giuseppa Marotta, 87enne, ormai ridotta a pelle e ossa, viveva con il figlio Franco Quartarone, 60enne, disoccupato, incensurato, all’interno di una casa di sole due stanze al piano terra di un’abitazione bifamigliare, sprovvista di riscaldamento in pessime condizioni igienico sanitarie. I sanitari del 118 e i Carabinieri giunti sul posto hanno potuto constatare lo stato di abbandono nel quale aveva vissuto fino a quel momento la donna.

Sul luogo dell’accaduto è immediatamente intervenuto anche Antonio Nicastro, Sostituto Procuratore di turno nella giornata di ieri, ed il medico legale, dopo che i Carabinieri avevano rilevato alcune anomalie che avevano subito fatto pensare come la povera vittima avesse trovato la morte proprio perché non assistita nelle ultime ore di vita. Gli investigatori con il Pubblico Ministero e il medico legale hanno ricostruito minuziosamente gli ultimi giorni dell’anziana, accertando che la stessa presumibilmente nella giornata di sabato, cadendo dal letto, si era provocata una frattura al braccio destro che, vista l’età, le pessime condizioni medico-sanitarie in cui viveva e la mancata assistenza del figlio convivente, le sarebbe stata fatale.

Il Quartarone, nonostante fosse sempre stato a casa con la madre, non si sarebbe preoccupato di chiamare i soccorsi, né avrebbe allertato i vicini o chiesto comunque aiuto e non avrebbe fatto alcunché per soccorrere l’anziana madre. A seguito delle evidenze emerse, il Pm Nicastro, nello stesso pomeriggio di ieri, disponeva il fermo dell’uomo nella Casa Circondariale di Cavadonna con l’accusa di omicidio derivato dal mancato soccorso alla vittima che versava in gravi condizioni sanitarie. Il Pm disponeva anche il sequestro dell’abitazione. Nei prossimi giorni si svolgerà l’autopsia che chiarirà meglio cause e momento del decesso.

]]>
CronacaPriolo-gargallo Mon, 27 Feb 2017 11:47:55 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/221449-2/
Siracusa, Più stalli per residenti in piazza San Giuseppe e largo della Gancia ed eliminazione di quelli per le strutture ricettive: promesse non mantenute http://www.siracusanews.it/siracusa-piu-stalli-residenti-piazza-san-giuseppe-largo-della-gancia-ed-eliminazione-le-strutture-ricettive-promesse-non-mantenute/

Il 12 gennaio 2017, durante una seduta nei locali della circoscrizione Ortigia, è stato ospitato l’assessore alla Viabilità Dario Abela ma a distanza di oltre un mese e mezzo non è cambiato nulla: gli stalli riservati ai residenti in piazza San Giuseppe e largo della Gancia non sono stati potenziati e quelli riservati ai clienti delle strutture ricettive – illegittimi a seguito di un decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del dicembre del 2015 – sono ancora lì.

Due richieste avanzate dal consigliere di quartiere Salvatore Gibilisco, che aveva evidenziato come nel primo caso a ogni spettacolo al Teatro Comnale, il divieto di sosta in via del Teatro creava non pochi problemi ai residenti della zona  quando invece gli stalli su piazza San Giuseppe e su largo della Gancia “renderebbero il transito più fruibile, in quanto le auto verrebbero parcheggiate in maniera corretta e non come in questo momento in maniera arbitraria“.

Nella stessa seduta, Gibilisco chiese il motivo per cui, nonostante il decreto del Ministero dei Trasporti che ha dichiarato illeggittimi gli stalli riservati ai clienti delle strutture ricettive, ancora oggi le stesse usufruiscono di questo beneficio e nell’isola sussistono un centinaio di questi stalli.

L’assessore promise che a breve sarebbero intervenuti – conclude – ma a tutt’oggi, dopo due mesi non c’è stato nessun intervento nonostante ci sia una delibera di Giunta del 15 marzo 2016, la quale revocava i provvedimenti alla regolamentazione degli stalli riservati alle strutture ricettive e il Settore Mobilità e Trasporti emetteva tramite lettera l’avvio del procedimento di revoca degli stalli. Entro dieci giorni dal ricevimento della stessa doveva avvenire la revoca degli stessi“.

]]>
PoliticaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 11:38:46 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-piu-stalli-residenti-piazza-san-giuseppe-largo-della-gancia-ed-eliminazione-le-strutture-ricettive-promesse-non-mantenute/
Canoa polo, quarto posto per l’Ortigia in coppa Sicilia. Bene anche l’under 18 http://www.siracusanews.it/canoa-polo-quarto-posto-lortigia-coppa-sicilia-bene-anche-lunder-18/

Si è appena conclusa una doppia settimana di impegni per la nuova stagione della Canoa Polo Ortigia Siracusa. Lo scorso fine settimana nello specchio d’acqua di Catania si è disputata la Coppa Sicilia 2017 e il weekend appena concluso ha invece visto concludersi il primo campionato 3vs3 Under 18.

In entrambe le manifestazioni la Canoa Polo Ortigia ha ben figurato con un buon 4° posto per la squadra senior in Coppa Sicilia e un convincente 3° posto per gli Under 18. Un podio terzo che permette ai giovani ragazzi allenati da Valerio Iacono di partecipare ai play-off che si disputeranno a Milano, all’Idroscalo, il prossimo 11 e 12 marzo.

L’Ortigia quest’anno si affaccia alla nuova stagione con molte giovani novità – dichiara Valerio Iacono – insieme alla maturità di chi ormai fa parte di questa squadra da anni credo che ci toglieremo molte soddisfazioni. Sono anche molto felice delle prestazioni dei nuovi ragazzi del vivaio, Stefano Foti e Michele Sbano, che dopo pochi mesi si sono dimostrati pronti e preparati per affrontare il loro primo campionato italiano“.

]]>
SportSiracusa Mon, 27 Feb 2017 11:23:42 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/canoa-polo-quarto-posto-lortigia-coppa-sicilia-bene-anche-lunder-18/
Siracusa, Pippo Zappulla lascia il PD e passa a “Democratici e progressisti” http://www.siracusanews.it/siracusa-pippo-zappulla-lascia-pd-passa-democratici-progressisti/

Pippo Zappulla lascia il Pd e aderisce a “Democratici e progressisti”. L’annuncio era nell’aria, e lo stesso deputato nazionale non aveva fatto nulla per nascondere la cosa, affermando la sua fedeltà a Bersani.

Ho scelto, dopo una lunga riflessione e con qualche sofferenza, di aderire al nuovo movimento Democratici e progressisti” – ha annunciato Zappulla sul proprio profilo Facebook. Una scelta che il deputato ormai ex Pd annuncia come sofferta e soprattutto non dettata da idee di opportunismo o convenienza.

Semmai il contrario: il Pd offre più garanzie – vere o presunte – su quel terreno – prosegue –. Perché credo davvero necessario riaprire un grande laboratorio di idee, di valori, di programmi per ridare spazio, voce, speranza a quel popolo di centrosinistra che la scissione l’ha già cominciata a fare da anni: ha cominciato con il Jobs act, poi con la riforma della scuola e così via.”

Una svolta che avrà anche delle ripercussioni sul PD locale, dato che il renziano Garozzo perde il suo oppositore maggiore all’interno del partito, lo stesso che da tempo e a gran voce chiedeva un rimpasto in Giunta. Adesso che alcune carte sono uscite dal mazzo, non è quindi detto che quest’ultimo verrà nuovamente mescolato, anzi, sarà il tempo di vedere chi avrà più assi nella manica

]]>
PoliticaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 10:55:24 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/siracusa-pippo-zappulla-lascia-pd-passa-democratici-progressisti/
Domenica 5 marzo a Floridia e Canicattini appuntamento con “Donne in MoVimento” in cui scambiarsi idee per il rilancio della comunità http://www.siracusanews.it/domenica-5-marzo-floridia-canicattini-appuntamento-donne-movimento-cui-scambiarsi-idee-rilancio-della-comunita/

Servizi e opportunità sono elementi fondamentali per la vita di tutti i cittadini. Per le donne, in alcuni contesti ancora spesso sbilanciati, sono anche occasione di emancipazione. Tanti gli interventi effettuati in questi ambiti dal gruppo parlamentare del MoVimento 5 stelle e tanti ancora i percorsi da effettuare. Domenica 5 marzo si rinnova, su iniziativa della Portavoce alla Camera Maria Marzana, l’appuntamento con “Donne in Movimento”, che quest’anno toccherà le città di Floridia e Canicattini: due tappe, due convegni, una doppia occasione per mettere a confronto spunti, testimonianze e per condividere idee e proposte per il rilancio delle comunità locali.

A confrontarsi col pubblico saranno quattro Portavoce del Movimento 5 Stelle: insieme a Maria Marzana, componente della VII Commissione Cultura, scienza e istruzione alla Camera, ci saranno Giulia Grillo, componente della XII Commissione Affari sociali, Azzurra Cancelleri, componente della X Commissione Attività produttive, commercio e turismo, e Nunzia Catalfo, componente dell’XI Commissione del Senato, lavoro e previdenza sociale.

Il primo appuntamento è alle 17 a Floridia, nella Sala Avis di via Filippo Turati. Il secondo è fissato invece alle 19 a Canicattini, a Palazzo Messina Carpinteri in via XX Settembre, 46, dove sarà dedicata un’attenzione particolare alla proposta legislativa dell’Home restaurant. Entrambi gli incontri saranno intervallati da performance teatrali, che ruoteranno attorno ai temi oggetto del dibattito.

Donne in MoVimento – annuncia Maria Marzana – sarà un’occasione di informazione e di confronto in cui le cittadine, e ovviamente i cittadini, avranno la possibilità di discutere con noi sul lavoro svolto in Parlamento, sui provvedimenti sostenuti dal M5S, su quelli che ancora sono oggetto dell’iter legislativo e sulle nuove iniziative da intraprendere, percepite come prioritarie dalla cittadinanza. Sarà un’occasione di scambio e di condivisione di idee per costruire una comunità a misura di tutti”.

]]>
PoliticaFloridia Mon, 27 Feb 2017 10:35:54 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/domenica-5-marzo-floridia-canicattini-appuntamento-donne-movimento-cui-scambiarsi-idee-rilancio-della-comunita/
Siracusa, Anziano scomparso sabato, trovato dopo due giorni infreddolito ma in buone condizioni http://www.siracusanews.it/siracusa-scomparso-un-uomo-72-anni-ricerche-corso-ognina-arenella/

È stato ritrovato l’anziano scomparso sabato pomeriggio, Dopo ore di ricerche, la squadra cinofili dei Vigili del Fuoco ha trovato il 72enne scomparso da casa che si era allontanato volontariamente dalla propria abitazione segna dare più segni di vita.

Subito dopo il ritrovamento, l’uomo – Sebastiano Biondo – è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno visitato prima del trasferimento all’Umberto I. Secondo i primi accertamenti non avrebbe ferite né traumi, ma è molto infreddolito per aver trascorso quasi 48 ore all’aperto, in condizioni climatiche non buone fra l’altro.

Le ricerche, svolte sia a terra che in mare e con il supporto degli elicotteri, sono state condotte dalla Polizia di Stato, insieme con i Vigili del fuoco, la Protezione civile del Comune e i volontari e si sono concentrate tra il resort Arenella e Ognina, zona in cui l’anziano vive e in cui si trovava al momento della scomparsa.

Resta da accertare perché il settantaduenne si sia allontanato e non abbia fatto più ritorno a casa.

Nel pomeriggio di sabato scorso, Agenti della Squadra Mobile sono intervenuti in Contrada Ognina per la segnalazione della scomparsa, precisamente in zona Santa Teresa Longarini, di un uomo (classe 1945) pensionato. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Squadra Mobile lo scomparso, che svolgeva la mansione di guardiano di un campo coltivato ad ortaggi, rimasto in panne con la sua autovettura, faceva rientro a casa accompagnato dal suo datore di lavoro. L’anziano non entrava in casa ma, lasciati i suoi effetti personali in una busta davanti la sua abitazione, si allontanava facendo perdere le sue tracce. Raccolta la denuncia di scomparsa dal figlio, la Questura di Siracusa azionava il piano provinciale per le persone scomparse e gli investigatori della Squadra Mobile iniziavano le indagini del caso volte a far luce sull’oscura e strana vicenda.

Con il passare delle ore cresceva la preoccupazione sul destino dell’uomo scomparso fino a quando, nella tarda mattinata odierna, i cani molecolari dei Vigili del Fuoco lo trovavano seduto ai piedi di un albero a circa un chilometro di distanza dalla sua abitazione. Nonostante l’anziano si trovasse in evidente stato confusionale, palesemente disidratato e molto provato dai due giorni trascorsi all’addiaccio, le sue condizioni di salute non destano particolari preoccupazioni. Dopo le normali visite mediche, l’uomo è tornato a beneficiare dell’affetto dei suoi cari.

Il Prefetto Giuseppe Castaldo esprime apprezzamento per le attività svolte con tempestività ed efficacia e ringrazia tutte le componenti istituzionali e il volontariato per la disponibilità dimostrata e per l’impegno profuso, che hanno consentito il positivo esito della vicenda.

]]>
CronacaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 10:15:40 +0000 Roberta Mammino http://www.siracusanews.it/siracusa-scomparso-un-uomo-72-anni-ricerche-corso-ognina-arenella/
Il Tar dice no alla costruzione di circa 120 villette nella zona di Eloro a Noto: confermato il vincolo boschivo http://www.siracusanews.it/tar-dice-no-alla-costruzione-circa-120-villette-nella-zona-eloro-noto-confermato-vincolo-boschivo/

Il Tar dice no alla costruzione di circa 120 villette nella zona di Eloro a Noto confermando il vincolo boschivo. I giudici, accogliendo le ragioni delle associazioni ambientaliste e del Comune di Noto, hanno affermato che in quella zona è presente una zona boscosa estesa oltre 10 ettari.

Vogliamo brevemente ricordare, in questo momento di gioia e soddisfazione, alcuni tappe di questa battaglia iniziata nel lontano agosto 2011 – dicono da Natura Sicula e NotoAmbiente – L’amore per la giustizia, per la nostra città e il territorio ci hanno permesso di superare momenti difficili: l’iniziale arrogante ostilità alla proposta da parte del sindaco Corrado Bonfanti, le relazioni pseudoscientifiche con cui falsamente si affermava che a Eloro non esisteva la macchia mediterranea, gli incendi di dubbia origine, la distruzione di una parte della zona boschiva (la macchia mediterranea per legge è assimilata al bosco) con mezzi meccanici. Questa vittoria “impossibile” è stata ottenuta grazie all’azione congiunta delle associazioni con il mondo scientifico, in particolare con Pietro Minissale e Saverio Sciandrelli, botanici dell’Università di Catania, con il nostro legale Giuseppe Fianchino e soprattutto con la gente di Noto che con passione ha firmato la nostra petizione“.

Il 20 luglio 2011 era stata presentata infatti un’istanza di variante funzionale al piano di lottizzazione convenzionato il marzo precedente, resasi necessaria in sede di progetto esecutivo in relazione alle prescrizioni dettate dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali per la realizzazione di una barriera o zona filtro a verde che separasse la parte da destinare alla nuova edificazione rispetto alla retrostante zona di verde agricolo.

Sul progetto di variante esprimevano parere favorevole l’Ufficio del Genio Civile, la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali nonché il Comando del Corpo Forestale e l’Utc del Comune. Ma nel 2013 il Consiglio comunale non approvava la variante proposta, nonostante fosse corredata di tutti i prescritti pareri favorevoli e l’esistenza del vincolo boschivo fosse stata espressamente esclusa dal competente Corpo Forestale, il cui parere venne considerato dalla allora III commissione consiliare “lacunoso, radicalmente illegittimo ed errato” e addirittura annullava in autotutela la delibera precedente riguardante il Piano di lottizzazione.

Da lì il ricorso contro il Comune, supportato dall’associazione Onlus Sciami. Il Collegio di giudici, dopo aver eseguito accertamenti istruttori per verificare la presenza effettiva di un bosco, ha ritenuto possa essere riconosciuta la legittimità del vincolo boschivo apposto dal Comune di Noto rilevando che l’area censita come “macchie e arbusteti” nel Sistema Informativo Forestale del Piano Forestale Regionale per le caratteristiche floristico-vegetazionali e strutturali possiede le caratteristiche proprie della macchia mediterranea e può essere considerata bosco ai sensi sia della legislazione nazionale sia della legislazione regionale.

L’entusiasmo, la passione e la consapevolezza con cui i notinesi hanno firmato la petizione in cui si ribadiva che a Eloro esisteva la macchia mediterranea da proteggere da ogni tentativo di speculazione, ci hanno dato la forza di continuare con ostinazione anche quando la battaglia sembrava perduta – concludono gli ambientalisti – Adesso bisogna fare il passo successivo per tutelare quel chilometro di costa di straordinario interesse storico, archeologico e naturalistico includendo l’area di Eloro-Pizzuta nella Riserva Naturale di Vendicari, come recita la delibera del Consiglio Comunale del 5 maggio 2015 approvata all’unanimità“.

]]>
CronacaNoto Mon, 27 Feb 2017 09:17:27 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/tar-dice-no-alla-costruzione-circa-120-villette-nella-zona-eloro-noto-confermato-vincolo-boschivo/
Due squadre femminili della Virtus Augusta Basket vincono la fase provinciale del Join The Game 2017 e passano alla fase regionale http://www.siracusanews.it/due-squadre-femminili-della-virtus-augusta-basket-vincono-la-fase-provinciale-del-join-the-game-2017-passano-alla-fase-regionale/

Un nutrito gruppo di giovani ragazzi e ragazze della Virtus Augusta Basket ha preso parte ieri alla fase provinciale del consueto appuntamento “Join The Game – 3 contro 3”. Il torneo, organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro, si è svolto, per le rappresentative della provincia aretusea, a Melilli.

La Virtus Augusta del Presidente Josè Motta ha iscritto ben quattro squadre, due maschili e una femminile per la categoria under 13 e una femminile per la categoria under 14. Ad accompagnare i ragazzi i coach Gigi Valora e Gianni Catanzaro, l’istruttrice di minibasket Stefania Perrone e una folta rappresentanza dei genitori degli atleti.

Buon piazzamento per l’under 13 maschile che si è purtroppo fermata in semifinale, battuta dalla forte Aretusa, laureatasi poi campione provinciale. Trionfo delle ragazze nella categoria under 13 (Arianna Catanzaro, Federica Terrone, Rebecca Scotton e Chiara Strazzulla) e under 14 (Arianna Catanzaro, Sara Silvestro e Noelia Iozzia). Entrambe si sono classificate al primo posto e, quindi, accedono alla fase regionale, che si svolgerà a Catania il prossimo 26 marzo.

]]>
SportAugusta Mon, 27 Feb 2017 09:09:43 +0000 Giulio Perotti http://www.siracusanews.it/due-squadre-femminili-della-virtus-augusta-basket-vincono-la-fase-provinciale-del-join-the-game-2017-passano-alla-fase-regionale/
Solarino, Sebastiano Scorpo ci riprova. Ufficializzata la candidatura a sindaco http://www.siracusanews.it/solarino-sebastiano-scorpo-ci-riprova-ufficializzata-la-ricandidatura-sindaco/

Sebastiano Scorpo ufficializza la propria candidatura.

Si è tenuto lo scorso weekend, nella sede della coalizione “Insieme con Scorpo Sindaco” di via Solferino, un incontro tra tutti i gruppi che sostengono la riconferma di Sebastiano Scorpo a primo cittadino di Solarino. Gli alleati della coalizione che appoggiano Scorpo e la sua amministrazione, hanno convinto l’attuale primo cittadino a impegnarsi per altri 5 anni al servizio della città, con entusiasmo e la legittima consapevolezza delle tante cose fatte per migliorare Solarino.

Ci piace ricordare, tra le tante altre cose, che Solarino è al primo posto in tutta la regione, fra i comuni con oltre 5.000 abitanti, per la raccolta differenziata – è stato sottolineato durane l’incontro -; che taglia la Tari a chi adotta un cane randagio fra quelli ospiti al canile; che ha già risparmiato molto nel consumo di energia elettrica e che a breve tutta l’illuminazione pubblica sarà a tecnologia led con un risparmio di circa il 60% dei consumi. Inoltre in questi 5 anni ha avuto un occhio particolare al sociale garantendo i servizi ai più deboli con l’incremento, ad esempio, delle ore annue di servizio civico; è stata riapre la sede storica della caserma dei Carabinieri; ha ricercato e messo mano ai propri fondi per tanti interventi nei plessi scolastici. Il tutto reggendo agli urti della crisi e dei continui tagli dei drastici trasferimenti statali e regionali, riuscendo a non aumentare le tasse comunali, come invece hanno fatto quasi tutti i Comuni. Tante altre cose, in queste settimane che ci separano dal voto, racconteranno Sebastiano Scorpo e gli amici che lo sosterranno con una lista i cui nomi verranno resi noti a breve e che esprimerà il giusto mix di esperienza, nuove amicizie e affermate professionalità di persone che fanno della politica, come già ampiamente e onestamente dimostrato ognuno nella propria vita personale, un servizio alla comunità e non un’occasione di “lavoro” o di vantaggi personali“.

]]>
PoliticaSolarino Mon, 27 Feb 2017 08:57:41 +0000 Roberta Mammino http://www.siracusanews.it/solarino-sebastiano-scorpo-ci-riprova-ufficializzata-la-ricandidatura-sindaco/
Siracusa, Evasione dai domiciliari e inosservanza agli obblighi: due denunce dalla Polizia http://www.siracusanews.it/siracusa-evasione-dai-domiciliari-inosservanza-agli-obblighi-due-denunce-dalla-polizia/

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato V.E.F. ( classe 1994 ), di Siracusa, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari e G.F. ( classe 1971), siracusano, per inosservanza alla misura limitativa della libertà personale cui è sottoposto.

]]>
CronacaSiracusa Mon, 27 Feb 2017 08:35:54 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-evasione-dai-domiciliari-inosservanza-agli-obblighi-due-denunce-dalla-polizia/
Siracusa in 3 minuti: “un posto unico dove vivere e respirare sensazioni” http://www.siracusanews.it/siracusa-3-minuti-un-posto-unico-vivere-respirare-sensazioni/

Un video che racconta Siracusa, con quelle emozioni che solo questa città riesce a trasmetterti. Il videomaker e fotografo Luca Morreale ha realizzato un breve video che risalta la bellezza della città in 3 minuti.

C’è una città – racconta – che ogni giorno della mia vita mi regala emozioni. Questa è Siracusa. L’essenza dell’antica Magna Grecia, dei colori, dei profumi che solo il mar Mediterraneo può donare, della luce e dei colori dei suoi tramonti, la rendono un posto unico dove vivere e respirare sensazioni. In questo video ho voluto esprimere il mio personale punto di vista“.

]]>
AttualitàSiracusa Mon, 27 Feb 2017 07:11:05 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/siracusa-3-minuti-un-posto-unico-vivere-respirare-sensazioni/
E-Commerce in Sicilia: i successi delle aziende che investono nel web http://www.siracusanews.it/commerce-sicilia-successi-delle-aziende-investono-nel-web/

A partire da alcuni anni a questa parte, le aziende attive sul territorio siciliano stanno dimostrando un crescente interesse per il commercio elettronico e per le opportunità messe a disposizione dal digitale. Sempre più negozi scelgono di essere presenti anche sul web non solo per raggiungere un pubblico più ampio ma anche per offrire ai propri clienti una nuova modalità di shopping. Agli investimenti di queste aziende si accompagna una partecipazione massiccia da parte di tantissimi consumatori che scelgono di fare acquisti online, dimostrando grande entusiasmo verso questa novità.

A testimoniare le ultime tendenze sono gli stessi dati Istat: l’e-commerce, infatti, rappresenta circa il 6,5% del prodotto interno lordo italiano e più del 3% del prodotto interno lordo della Sicilia. Le imprese siciliane che hanno scelto il commercio elettronico sono ben 3500 e si rivolgono a una clientela nazionale e internazionale. Si tratta di una vera e propria opportunità di crescita che ha già portato i suoi risultati sia in termini di fatturato sia dal punto di vista della visibilità. Grazie ai siti web di e-commerce, ad esempio, è possibile promuovere sul territorio italiano, europeo e mondiale le eccellenze dell’enogastronomia siciliana.

A questo proposito si possono citare La Putia Sicilia, impegnata nel promuovere aziende agricole e fattorie, ma anche Sicilia eCommerce, che mette in vendita non solo prodotti tipici locali ma anche saponi e altri articoli molto particolari. Gli abitanti della Sicilia, in questo modo, possono conoscere meglio le realtà presenti sul territorio grazie agli strumenti offerti dal digitale. In altre parole, chi non ha la possibilità di recarsi personalmente in un’altra città o in un’altra provincia siciliana, può ordinare la merce direttamente dal proprio Computer per poi riceverla comodamente a casa.

Il successo del commercio elettronico in Sicilia non si limita ovviamente alle aziende locali ma abbraccia anche grandi nomi dell’e-Commerce, come il sito di arredamento Livingo o il colosse dell’abbigliamento Zalando, senza dubbio due dei più attivi a livello nazionale. Questo aspetto è particolarmente significativo, in quanto dimostra come gli shop online siano in grado di allargare le frontiere dello shopping: i negozi virtuali, in conclusione, consentono di superare le distanze geografiche e permettono a tutti gli utenti di acquistare con facilità qualsiasi tipo di prodotto

]]>
PubbliredSiracusa Mon, 27 Feb 2017 06:22:21 +0000 Luca Signorelli http://www.siracusanews.it/commerce-sicilia-successi-delle-aziende-investono-nel-web/