Siracusa, A settembre concerto jazz promosso dall’Arca per raccogliere fondi contro il cancro al pancreas

Siracusa, A settembre concerto jazz promosso dall'Arca per raccogliere fondi contro il cancro al pancreas

L’ Associazione ARCA di Siracusa, nell’ambito dell’attuazione di un progetto di raccolta fondi per la ricerca scientifica sul cancro al Pancreas denominato “DA QUI ALL’ETERNITA’…”, in collaborazione con l’AISP, realizzerà il concerto di beneficienza dell’anno, per Siracusa, con la collaborazione di alcuni degli esponenti delle tre diverse culture del mondo jazz siciliano, il 20 settembre 2013 presso l’Arena Maniace di Siracusa, “IL JAZZ IN 100 MINUTI…DI BENEFICENZA”. Il ricavato sarà devoluto all’AISP (Associazione Italiana Studio Pancreas) attraverso il finanziamento di premi di studio biennali intitolati alla memoria dell’architetto palermitano Fabio Giambruno, recentemente scomparso, per la ricerca sul carcinoma pancreatico familiare.

Fabio Giambruno, affermato architetto palermitano è stato stroncato da un carcinoma pancreatico incurabile già dal momento della diagnosi…negli ultimi mesi di vita ha preso corpo un progetto da lui pensato e voluto più di ogni altra cosa, più della sua stessa impossibile guarigione. Tutto ha avuto inizio da una lettera da lui scritta ed alla quale si sono interessati anche diversi organi di stampa e redazioni web amplificando e dando visibilità ad un progetto che oggi sta andando avanti grazie all’associazione da lui voluta che giuridicamente ha preso vita qualche giorno prima che Fabio ci lasciasse.

Nonostante tutto il suo unico pensiero è sempre stato quello di predisporre tutto…più fra tutto, il futuro di suo figlio Giuliano, la loro passione, il loro sogno. Fabio viveva un grande senso di colpa ritenendo che la sua malattia avesse rappresentato un ostacolo al percorso che il campione sta facendo nella sua specialità (Enduro 125)…oggi più che mai, dopo la sua scomparsa e considerati gli enormi sforzi economici affrontati per trovare dei rimedi, oggi resi vani dal repentino avanzare della malattia che ha avuto la meglio.

Tutto ciò ha portato Fabio a volersi esporre affinchè la stessa malattia che lo aveva messo alle corde e che fin qui aveva secondo lui ostacolato, potesse diventare un’opportunità per Giuliano, consentendogli quel salto di qualità che lo avrebbe portato lontano e per il quale gli sarebbe sempre stato riconoscente.
Per questo Fabio ha voluto e fondato l’Associazione ARCA (Associazione Rinascimento Culturale Archimedeo) che sostanzialmente gestisce i fondi raccolti per la ricerca sul carcinoma pancreatico e le partecipazioni di sponsor che hanno aderito alla gara di solidarietà ed hanno quindi deciso di sostenere l’attività sportiva agonistica di Giuliano.

All’evento musicale si accompagneranno la mostra fotografica a cura dell’Arch. Angelo Macaluso “La Vela – Regata Palermo-Montecarlo” per il rilancio della cultura velica partendo dai bambini, ed interventi delle autorità locali e nazionali sportive, scientifiche e di organi di stampa (carta stampata, tv e web) che promuoveranno la raccolta fondi quale principale obiettivo e scopo dell’evento e dell’intero progetto.
Questo l’elenco degli artisti che hanno deciso di apportare solidalmente il proprio contributo all’evento ed all’intero progetto:

Anna Bonomolo, Diego Spitaleri, Sebastiano Alioto, Filippo Rizzo, Marco Papale, Giulia La Rosa, Andrea Beneventano, Carmelo Venuto, Emanuele Primavera e l’Amato Jazz Trio che nella serata presenterà il nuovo CD – GLISS MAN (per circa 100 minuti di spettacolo), con il supporto della grafica digitale sincronizzata che accompagnerà l’intero evento di Strafactory del DJ Roberto Nicastro. L’evento sarà il seguito di quello di Palermo ai Cantieri Culturali alla Zisa del 6 aprile 2013 e quello di Misilmeri al Castello dell’Emiro del 22 agosto 2013.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi