Siracusa al terzo posto in Sicilia tra le località preferite dal mercato delle seconde case

Milano, affittasi e vendesi appartamenti - agenzia immobiliare - mercato immobiliare - cartelli di case in vendita e affitto

La Sicilia è prima fra le regioni del Sud Italia per numero di compravendite di case con 32.500 scambi effettuati nel 2016 e un aumento percentuale del 6,6 per cento rispetto al 2015. Un ulteriore aumento è previsto nel 2017, con l’avvio di un trend di crescita che continuerà fino al 2020. Questi sono alcuni dei dati che verranno illustrati domani a Siracusa durante il Forum del Sud – Investire nel territorio per rilanciare il Paese con focus su “Vincere con il turismo e residenziale 2.0”, organizzato da Scenari Immobiliari in partnership con il Gruppo Cassa depositi e prestiti, e con il patrocinio della Città di Siracusa.

Quest’evento, interamente dedicato al Mezzogiorno – afferma Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari – è stato pensato con CDP perché il mondo degli investitori italiani ed esteri si confronti con le eccellenze del sud. Il Gruppo Cassa depositi e prestiti è nostro partner per il secondo anno consecutivo poiché crede nello sviluppo del Mezzogiorno, in particolare in chiave turistica. Mettiamo  insieme esperienze, testimonianze e proposte per uno sviluppo armonico di questi territori, per realizzare investimenti immobiliari di qualità. Un ampio panel di esperti, operatori e imprenditori si confronteranno sulle prospettive di sviluppo e investimento immobiliare
nel Mezzogiorno, focalizzandosi sulle opportunità di crescita offerte dal mercato turistico e nelle forme innovative della residenza”.

In Sicilia le località preferite dal mercato delle seconde case sono quelle marittime e culturali. In linea con il trend nazionale, in Sicilia si scelgono città alla moda, meglio se nei pressi di località paesaggistiche di particolare rilievo e ben collegate. Sono le province di Catania e Palermo, sia nel centro urbano che nelle mete turistiche di mare, a occupare i vertici nella classifica delle transazioni, mentre si colloca al terzo posto Siracusa, grazie anche all’attrattività data dal centro storico e da Ortigia, seguita da Trapani, Ragusa e Messina. Quote più contenute per Caltanissetta ed Enna.

In questo comparto, si assiste a un innalzamento del numero di compravendite sia in Italia, dove la variazione a fine 2016 si attesta all’11,9 per cento rispetto al 2015, sia in Sicilia, che segna una variazione positiva del 6,9 per cento tra il 2016 e il 2015. La Sicilia, inoltre è tra le regioni che concentrano il più alto numero di acquisti da stranieri e il trend è in grande sviluppo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi