Siracusa, Ansaldi e Gradenigo gli altri due assessori designati per il candidato sindaco Giovanni Randazzo

Nella giornata di oggi il candidato sindaco ha reso noti i nomi di altri due assessori designati che lo affiancheranno in caso di vittoria elettorale

ansaldi-randazzo-gradenigo

Prosegue a ritmo serrato la campagna elettorale di Giovanni Randazzo e della lista Lealtà e Condivisione X Siracusa. Nella giornata di oggi il candidato sindaco ha reso noti i nomi di altri due assessori designati che lo affiancheranno in caso di vittoria elettorale. Si tratta del geologo Pippo Ansaldi, insegnante che ha formato generazioni di studenti, antesignano nelle dispute per la difesa dei valori ambientali e di Carlo Gradenigo, dottore in scienze e tecnologie agrarie e volto noto dell’associazionismo aretuseo.

Queste due figure – ha spiegato Giovanni Randazzo – vanno a sommarsi a quelle di Beatrice Basile, già Sovrintendente BB.CC. di Siracusa, alla scrittrice Giusi Norcia e a Rita Gentile. Ho scelto delle personalità di grande valore culturale e morale, ciascuna delle quali con una importante storia personale alle spalle. Esperienza e innovazione sono le parole chiave e il comune denominatore dei miei assessori designati”.

Desidera ringraziare Giovanni Randazzo per la fiducia e per la stima manifestategli con la sua designazione ad assessore Pippo Ansaldi. “Sono lieto di poter continuare nell’impegno civile e contribuire alla soluzione dei problemi della collettività insieme a un sindaco competente, di grande correttezza e onestà intellettuale e con un gruppo di persone straordinarie che, attorno ad una proposta di programma condivisa, sono impegnate con sincero entusiasmo e con una forte tensione ideale”.

Altrettanto soddisfatto l’altro assessore nominato, Carlo Gradenigo: “ho scelto di intraprendere questa avventura convinto che entrare a far parte della macchina amministrativa non sia il fine ma lo strumento per portare avanti quella politica delle idee che da anni mettiamo in campo con azioni concrete secondo la nostra visione di città. Se ho deciso di fare questo passo è solo grazie a un uomo giusto come Giovanni Randazzo che con la sua candidatura ha dato a me e ad altre 30 splendide persone la possibilità di spendersi in questa tornata elettorale senza alcun timore reverenziale, garantiti da un professionista che non a caso ha scelto Lealtà e Condivisione x Siracusa quale nome della propria lista. Con lo stesso spirito e convinzione sono felice di accettare la designazione ad assessore della propria giunta e ringrazio Giovanni Randazzo per la grande fiducia che tale atto dimostra nei miei confronti. Una responsabilità e un ulteriore impegno che non possono fare altro che rinvigorire la mia voglia di affrontare questa avventura”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo