Siracusa, apriranno a maggio i “nuovi Papiri”: investimento da oltre 40 milioni di euro

Nuovi prospetti esterni, nuovi spazi interni, nuovi brand internazionali, spazi per il family entertainment con realtà virtuale, aree per lo sport (fitness center) e giochi per i più piccini

papiri-4

I Papiri cambiano nome, forma, proprietà: il nuovo centro commerciale dei Pantanelli aprirà i battenti dopo Pasqua, presumibilmente a maggio. Realizzato nel 2005, i primi anni di vita ha contato 4 milioni di visitatori e fatturati aziendali da 4 mila euro al metro quadrato, poi il drastico calo che ha portato alla dismissione nel 2010 dei punti vendita da parte di Carrefour che lo aveva acquisito dalla Cds Holding, società che ha investito nuovamente su Siracusa.

Un investimento da oltre 40 milioni di euro per rilanciare il centro con nuovi prospetti esterni, nuovi spazi interni, nuovi brand internazionali, spazi per il family entertainment con realtà virtuale, aree per lo sport (fitness center) e giochi per i più piccini. Tutto nuovo per un centro commerciale che vuole riprendere il successo iniziale e incrementarlo, riprendendo quei “papiri” iniziali e trasformandoli in origami.

Un ingresso centrale, unico e non più suddiviso, piazze all’interno, incremento delle superfici… tutto per aumentare l’attrattività del centro, che la proprietà vuole rendere più esclusivo

Il nome verrà svelato il 19 marzo durante la prima presentazione stampa che si terrà al parco delle Fontane: nei mesi scorsi sono state coinvolte circa 100 scuole della provincia e a 1.800 alunni è stato chiesto di proporre il nome da dare al centro commerciale. Un modo per coinvolgere il territorio e far riparlare del centro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo