Siracusa, avvicinano un giovane con la scusa di una sigaretta e lo rapinano. In manette una donna

eusepi-camilla

La giovane è stata bloccata dagli uomini delle Volanti dopo avere, insieme ad altri soggetti aggredito un altro giovane a calci e pugni allo scopo di rapinarlo del cellulare e della somma di 120 euro

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della questura di Siracusa, hanno arrestato Camilla Eusepi (classe 1991) per il reato di rapina aggravata.

La giovane è stata bloccata dagli uomini delle Volanti dopo avere, insieme ad altri soggetti, ancora in fase di identificazione, aggredito un altro giovane a calci e pugni allo scopo di rapinarlo del cellulare e della somma di 120 euro. La vittima, prima dell’aggressione, era stata avvicinata dai suoi rapinatori con la richiesta di una sigaretta.

L’arrestata, dopo le incombenze di rito, è stata condotta nel carcere femminile di Catania.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo