Siracusa, bruciata e con eternit sul tetto: rimossa la vecchia baracca del Cimitero

Oggi l'intervento definitivo dell'assessorato ai Servizi cimiteriali, diretto da Alessandra Furnari che anche su stimolo anche dell'associazione "Gli angeli" ha rimosso ciò che rimaneva del chiosco

rimozione-baracca-cimitero

Rimosso il vecchio e malandato chiosco posizionato all’altezza del terzo cancello d’ingresso del Cimitero. Stamattina una ditta incaricata dal Comune ha rimosso le ultime parti ammalorate dopo i primi interventi di messa in sicurezza già avvenuti nei mesi scorsi. Il piccolo chiosco, un tempo adibito alla vendita di fiori era stato bruciato qualche anno fa restando in piedi ma in condizioni precarie.

A preoccupare ulteriormente per la salute pubblica vi era anche la presenza di amianto sulla parte superiore della struttura, tanto che la stessa in occasione della commemorazione dei morti era stata “impacchettata” e isolata, prima della rimozione delle onduline di eternit avvenuta a dicembre.

Oggi l’intervento definitivo dell’assessorato ai Servizi cimiteriali, diretto da Alessandra Furnari che anche su stimolo anche dell’associazione “Gli angeli” ha rimosso ciò che rimaneva del chiosco. “Ben fatto – afferma Giacinto Avola, presidente dell’associazione Gli angeli- inanelliamo un altro obiettivo raggiunto“.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo