Siracusa, bus navetta: pubblicato l’avviso per 4 mesi. Intanto per ricaricare le batterie… si cerca un elettrauto

Avviata la ricerca di imprese disposte a svolgere il servizio a un canone mensile di 9.800 euro per 4 mesi per 4 bus elettrici

bus-guasti2

Pubblicato l’avviso per la manutenzione dei bus navetta elettrici, posteggiati da settimane con le batterie scariche al mercato ittico. Il Comune di Siracusa lunedì è tornato in possesso del deposito dei mezzi dopo la scadenza dell’affidamento del servizio di manutenzione affidata alla Genius Automobiles e oggi ha avviato la ricerca di imprese disposte a svolgerlo a un canone mensile di poco più di 9.900 euro per 4 mesi per 4 bus elettrici pari a 39.950 euro oltre Iva.

La Genius aveva detto no alla prelazione ritenendo la proposta antieconomica, così il Comune ha deciso di procedere con una differenza: non è più necessaria la presenza del personale dalle 6 alle 23 dal lunedì al giovedì e fino alle 3 di notte dal venerdì alla domenica (il costo mensile così era di 24.300 euro) ma basta la reperibilità. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 24 settembre alle 9 con assegnazione praticamente immediata dell’appalto sulla base della migliore offerta economica.

Nel frattempo gli uffici lavorano sulla gara europea per la gestione a medio-lungo termine del servizio e stanno cercando una soluzione per ricaricare le batterie dei mezzi attraverso risorse interne in grado di farlo o un elettrauto qualificato che metta a disposizione del Comune la propria officina così che i bus elettrici fermi da due settimane possano tornare su strada.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo