Siracusa, cadavere carbonizzato alla Mazzarona: forse un 59enne della zona

I primi ad arrivare sul posto sono stati i Vigili del Fuoco, avvisati, ieri intorno alle 19, da alcuni residenti della zona dell’incendio dell’auto

whatsapp-image-2018-12-03-at-9-02-39-am

Il cadavere di un uomo è stato ritrovato ieri sera dentro un’auto bruciata alla Mazzarona. Il corpo, carbonizzato, si trovava sul sedile di guida di una vecchia Fiat 500, parcheggiata in via Foti, nei pressi della chiesa di San Corrado Confalonieri.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i Vigili del Fuoco, avvisati, ieri intorno alle 19, da alcuni residenti della zona dell’incendio dell’auto; loro, poco dopo, si sarebbero accorti dell’uomo all’interno, quando già era troppo tardi.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Carlo Enea Parodi, sono affidate alla Polizia di Stato i cui agenti della Scientifica sono al lavoro per compiere tutti i rilievi. Sul corpo carbonizzato, invece, è stata compiuta l’ispezione cadaverica da parte del medico legale Francesco Coco, il quale, nei prossimi giorni dovrà, quasi certamente, compiere anche l’autopsia.

Dai primissimi accertamenti della Squadra Mobile il corpo sarebbe di un uomo di 59 anni residente nella zona.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo