Siracusa, cambio appalto pulizie RFI. Vera Uccello (Cgil): “Un passo avanti, ma restiamo all’erta”

I lavoratori transitano nella società Artemide con passaggio diretto, e con contratto a tempo indeterminato, mantenendo tutti i trattamenti economici e retributivi in essere

Rfi conferma il taglio dei treni a lunga percorrenza dalla Sicilia verso il resto del Paese a partire dal 13 giugno

Un passo avanti, certo, ma intendiamo restare ben all’erta“. Vera Uccello, segretario generale della Filt Cgil di Siracusa, annuncia la firma del cambio appalto tra le società Ps Service ad Artemide Global Service, la cui committente RFI aveva concesso il servizio della pulizia degli impianti fissi nelle Stazioni dei territori siciliani.

Cambio  avvenuto ieri, da parte del Consorzio Work, affidatario dei lavori di pulizia, a seguito di notifica di regolare diffida da RFI, per la sostituzione della Società PS Servizi. Con il cambio appalto si garantisce continuità lavorativa ai dipendenti.  “Avevamo chiesto a Rfi che si assumesse le responsabilità che le spettano in qualità di committente – afferma la sindacalista -, facendosi carico di risolvere la spiacevole e ingiustificabile situazione che si era verificata con la Ps Service (azienda sostituita nell’appalto dalla Società Artemide), rivelatasi poco affidabile nella puntualità di pagamento degli stipendi“. La Filt Cgil aveva anche fatto rilevare a Rfi un’altra situazione da addebitare alla Ps Service: la disparità nell’appalto, dello stesso servizio, fra la Sicilia orientale e quella occidentale. “Disparità nella puntualità di pagamento degli stipendi e nel trattamento dei lavoratori, a parità di lavoro svolto – prosegue -, come i ticket pasto, pagati dalla Artemide, che opera nella Sicilia occidentale, e non riconosciuti dalla Ps Servizi. Oggi con la firma del cambio di appalto, sulla carta, sono state rimesse le cose in regola“.

I lavoratori transitano nella società Artemide con passaggio diretto, e con contratto a tempo indeterminato, mantenendo tutti i trattamenti economici e retributivi in essere, con l’impegno della società PS Servizi del pagamento delle mensilità non ancora erogate di dicembre, gennaio e febbraio, 13 ticket ristorante e altri emolumenti maturati e non pagati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo