Siracusa, Cameron Mackintosh lancia il suo endorsement per Francesco Italia

Cameron Mackintosh, premio oscar per la produzione del film “I Miserabili”, ricorda di aver "conosciuto Francesco Italia molti anni fa, prima che iniziasse la sua avventura politica. Di lui mi ha sempre colpito l’amore sincero per la sua città e il desiderio di riportarla alla sua antica gloria

mackintosh

Cameron Mackintosh, il produttore teatrale londinese innamorato di Siracusa, lancia il suo endorsement per Francesco Italia a sindaco della città. Mackintosh, che nel suo palmarès vede brillare successi come “Cats”, “Il fantasma dell’opera”, “Les  Misérables” e la versione teatrale del musical “Mary Poppins”, spettacoli che detengono il primato assoluto in fatto di incassi complessivi, conosce e frequenta Siracusa da oltre 20 anni: “ho potuto godere a pieno della trasformazione della città: dal fatiscente stato di abbandono fino alla sua trasformazione in una delle città più belle della Sicilia, grazie anche agli enormi sforzi e alla passione di Francesco Italia”. 

Cameron Mackintosh, premio oscar per la produzione del film “I Miserabili”, ricorda di aver “conosciuto Francesco Italia molti anni fa, prima che iniziasse la sua avventura politica. Di lui mi ha sempre colpito l’amore sincero per la sua città e il desiderio di riportarla alla sua antica gloria. Oggi Siracusa, dal punto di vista turistico e culturale si trova in un momento di grazia, e un visitatore come me ne percepisce il fascino vivace e la musicalità entusiasmante che rendono la città un vero piacere da godere”.

Mackintosh disegna e suggerisce un ideale percorso di Siracusa: “dal suo storico mercato del pesce alla vivacità delle nuove attività, questa antica città greca è nuovamente un fiorente centro e un meraviglioso mix di culture. Occupandomi di spettacolo – prosegue il produttore londinese – sottolineo il ruolo che Francesco Italia ha svolto per rivitalizzare la scena culturale cittadina attraverso concerti, musical e mostre prestigiose“.

Da qui il messaggio lanciato all’amico Francesco e alla città: “faccio il tifo per Siracusa e spero che i siracusani scelgano Francesco come loro prossimo sindaco, perché ha le idee chiare e perché è sempre più raro, in ambito politico, trovare qualcuno così ben disposto ad occuparsi del futuro della propria città senza servirsi della politica locale come trampolino di lancio per il palcoscenico nazionale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo