Siracusa, Capodanno 2018 in piazza Duomo: a 40 giorni dall’evento il Comune alla ricerca di organizzatori

L’amministrazione fornirà gratuitamente il palco comunale, il suolo pubblico e vari servizi quali la pulizia del sito, l’assistenza sanitaria attraverso le associazioni di volontariato coordinate dalla Protezione civile, e la vigilanza dell’area

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune l’avviso per la ricerca di sponsorizzazioni tecniche finalizzate alla realizzazione della serata di intrattenimento del Capodanno 2018. L’offerta di sponsorizzazione dovrà prevedere una proposta di spettacolo musicale da realizzarsi il 31 dicembre a partire dalle 23. La musica dovrà riguardare vari generi, in modo da coinvolgere tutte le fasce d’età. Al soggetto selezionato sarà data, tra l’altro, la possibilità di veicolare il proprio logo, di utilizzarlo nei rapporti con la stampa e nelle campagne di comunicazione.

L’amministrazione fornirà gratuitamente il palco comunale, il suolo pubblico e vari servizi quali la pulizia del sito, l’assistenza sanitaria attraverso le associazioni di volontariato coordinate dalla Protezione civile, e la vigilanza dell’area. Il termine perentorio per presentare le proposte è fissato per le 10 di giovedì 30 novembre.

A 40 giorni dalla notte più lunga dell’anno è ai limiti del possibile trovare sponsor, artisti, autorizzazioni ecc. Le buste si apriranno ai primi giorni di dicembre e mancheranno meno di trenta giorni – 30 giorni! – per decidere chi sarà l’organizzatore del 31 dicembre 2017. Giusto fare il bando, possibile farlo a costo zero, e ce ne prendiamo il merito per aver stimolato l’amministrazione due anni fa, ma non così. Lasciatemelo dire, avendone avuto esperienza in prima persona con tutto lo staff di Siracusa News.

Chi presenterà offerta e gli verrà assegnato l’evento, avrà il nostro sostegno morale per l’impresa ma trovare sponsor e organizzare il tutto in così poco tempo è davvero difficile. Complice anche il momento internazionale così particolare, con una lotta al terrorismo che ha visto spuntare una serie di barriere di protezione in città con il decreto Minniti, rischiava addirittura di saltare, l’organizzazione del Capodanno. Ma nove giorni per presentare un’offerta a costo zero è veramente ai limiti dell’impossibile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo