Siracusa, con casco in testa e pistola in pugno rapinava donne che prelevavano alle Poste o ai bancomat: arrestato

Gli uomini delle Volanti, da giorni, ponevano attenione con mirati servizi di controllo del territorio i bancomat in questione fin quando, gravitando nella zona dell’ultima rapina, riuscivano a bloccare ed a trarre in arresto il rapinatore seriale che, in questa circostanza, era stato rallentato, anche, dall’intervento del compagno della vittima

tortorici-pistola-casco

Nella tarda serata di ieri, Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno arrestato Diego Tortorici (classe 1979) siracusano, per il reato di tentata rapina aggravata.

L’arresto dell’uomo pone fine ad una serie di rapine perpetrate dallo stesso che utilizzava il medesimo modus operandi, prendendo di mira donne che prelevavano dai bancomat degli Uffici Postali del capoluogo aretuseo. Per effettuare le rapine il Tortorici si travisava con un casco e minacciava le sue vittime con una pistola.

Gli uomini delle Volanti, da giorni, ponevano attenione con mirati servizi di controllo del territorio i bancomat in questione fin quando, gravitando nella zona dell’ultima rapina, riuscivano a bloccare ed a trarre in arresto il rapinatore seriale che, in questa circostanza, era stato rallentato, anche, dall’intervento del compagno della vittima.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo