Siracusa, caso Renzo Formosa: quarta richiesta di patteggiamento, udienza rinviata di una settimana

renzo_incidente

Quarta ipotesi di patteggiamento, il giudice si è riservato di decidere rinviando l’udienza al 26 settembre

Quarta richiesta di patteggiamento proposta dall’unico imputato del processo per la morte del 16enne Renzo Formosa.

Le prime due proposte (a 2 anni e a 2 anni e 4 mesi) sono state respinte perché la pena è stata ritenuta sottostimata rispetto alle conseguenze della condotta mentre la terza è stata ritenuta inammissibile (3 anni e un mese), su questa quarta ipotesi invece il giudice si è riservato di decidere rinviando l’udienza al 26 settembre.

La richiesta è di 3 anni e 6 mesi con parere favorevole del Pm Gaetano Bono ma contrario della famiglia. Non è contestata, nel conteggio della pena, l’aggravante della velocità tenuta dall’automobilista che è stata sì oltre quella consentita ma sul punto si dibatte in punta di legge.

Renzo aveva 16 anni quando ad aprile del 2017 morì in seguito allo scontro in via Cannizzo tra il suo scooter e una Fiat Panda che ha invaso la corsia di marcia opposta mentre transitava il giovane.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo