Siracusa, coltivava marijuana in casa: arrestato dai Carabinieri

L'uomo, inoltre, vistosi scoperto, ha tentato repentinamente di disfarsi di un involucro contente 3 grammi di cocaina suddivisi in 6 dosi, 28 grammi di hashish nonché un bilancino di precisione, gettandolo dalla finestra della camera da letto

piante-repertorio foto di repertorio

Nella nottata appena trascorsa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Belvedere, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Vittorio Pisano, operaio siracusano classe 1993, con precedenti di polizia anche specifici, per coltivazione illegale di marijuana e detenzione a fini di spaccio di altre sostanze stupefacenti.

I Carabinieri infatti a seguito di una perquisizione nell’abitazione in uso al Pisano, hanno rinvenuto all’interno di un giardino pertinente all’abitazione 5 piante di marijuana dell’altezza di metri 1,50 circa ciascuna. Il Pisano contestualmente, vistosi scoperto, ha tentato repentinamente di disfarsi di un involucro contente 3 grammi di cocaina suddivisi in 6 dosi, 28 grammi di hashish nonché un bilancino di precisione, gettandolo dalla finestra della camera da letto, ma è stato subito recuperato dai Carabinieri.

Piante, droga e materiale per la coltivazione illecita sono stati posti sotto sequestro, mentre il Pisano, è stato tratto in arresto per aver commesso il reato di coltivazione illegale di marijuana, e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’Autorità Giudiziaria di Siracusa, ha disposto che l’arrestato venisse sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio di convalida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo