Siracusa, comunità alloggio di via Lazio: bando sì, chiusura no. L’assessore Furnari: “tutela garantita per gli ospiti della struttura”

alessandra furnari

L’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra Furnari, lavora da mesi per risolvere la questione cercando di attivare procedure in grado di mettere ordine su due decenni senza regole ma ribadisce di non voler mettere in discussione l’assistenza alle persone che vivono nella struttura

Bando sì, chiusura no. Ma soprattutto, nessuna volontà di smantellare la comunità di ragazzi della cooperativa Natalia di via Lazio. Da 23 anni la cooperativa (nata dopo la chiusura dell’Aias) gestisce la comunità e l’amministrazione comunale ha deciso di fare un bando per l’erogazione di questi servizi concludendo questo lungo iter di proroghe, convenzioni scadute e rinnovate e affidamenti senza soluzione di continuità. Ma burocrazia e umanità, a volte, non vanno d’accordo. Da qui le paure di operatori e disabili.

L’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra Furnari, lavora da mesi per risolvere la questione cercando di attivare procedure in grado di mettere ordine su due decenni senza regole ma ribadisce di non voler mettere in discussione l’assistenza alle persone che vivono nella struttura. Anzi. “L’obiettivo dell’amministrazione comunale – chiarisce Furnari – non è mai stato la chiusura della comunità alloggio ma la predisposizione di un bando ad evidenza pubblica. Ci stiamo lavorando”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo